Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Spengono incendio in un garage e scoprono coltivazione di marijuana

Il rogo è stato originato dal malfunzionamento di un sistema d'illuminazione e ventilazione creato appositamente per coltivare piante di marijuana al coperto

Carabinieri di Vigasio

Nella notte di venerdì scorso, 4 giugno, i carabinieri di Vigasio ed i vigili del fuoco si sono diretti a Castel d'Azzano, dove era stato segnalato un principio di incendio all'interno di un garage di un'abitazione privata.

I pompieri, una volta spente le fiamme, hanno constatato che il rogo era stato di natura accidentale ed era stato originato dal malfunzionamento di un sistema d'illuminazione e ventilazione assemblato artigianalmente. Inaspettatamente, si è scoperto che l'impianto era stato predisposto per la coltivazione al coperto di piante di marijuana. I militari dell'Arma hanno inoltre trovato quattro piccole piante, parzialmente distrutte insieme all'impianto di coltivazione.
All'esito della perquisizione locale, sono stati recuperati all'interno della casa dell’uomo anche otto grammi di marijuana, che sono stati sequestrati. L’uomo è stato per questo segnalato alla prefettura come assuntore di sostanza stupefacente per uso personale e denunciato per coltivazione illecita di sostanze stupefacenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spengono incendio in un garage e scoprono coltivazione di marijuana

VeronaSera è in caricamento