Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Stazione / Piazzale XXV Aprile

Cinquantina di giovani sul treno senza biglietto. «Stazione è diventata zona franca»

Il gruppo è stato fatto scendere dal capotreno e dagli agenti della polizia ferroviaria a Verona Porta Nuova ed un ragazzo di 23 anni ha opposto resistenza aggredendo i poliziotti

Erano circa una cinquantina i giovani che sabato scorso, 15 luglio, sono stati sorpresi senza biglietto a bordo di treno diretto a Venezia. Il capotreno ha obbligato il gruppo a scendere alla stazione di Verona Porta Nuova, ma per riuscirci ha chiesto aiuto alla polizia ferroviaria. Grazie all'intervento di tre agenti, i giovani senza biglietto sono stati fatti scendere, ma uno di loro ha avuto una reazione violenta nei confronti dei poliziotti. Il ragazzo di 23 anni li ha aggrediti e alla fine è stato arrestato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Un episodio capitato davanti agli altri passeggeri e che ha aumentato il senso di sicurezza percepito nella zona della stazione. «Prendo spesso il treno e situazioni del genere purtroppo si presentano di frequente», ha dichiarato il consigliere comunale di Forza Italia Alberto Bozza, esprimendo solidarietà al capotreno e agli agenti della Polfer.

«La stazione di Verona Porta Nuova è diventata zona franca di degrado e violenza, pertanto vanno rafforzati i controlli - ha aggiunto Bozzo - In treno si vivono spesso situazioni di disagio, con persone che viaggiano senza biglietto e documenti, o accattoni che girano per i vagoni a importunare i passeggeri e a chiedere l’elemosina. Il personale ferroviario ogni giorno vive situazioni di tensione che a volte sfocia in potenziale pericolo. E purtroppo lo sforzo encomiabile degli agenti della Polfer quasi sempre è vano».

Bozza, oltre a chiedere leggi più severe, propone anche che siano pensate, progettate e adottate delle soluzioni preventive che «rendano più difficile per i senza biglietto salire sul treno. Problema forse difficilmente arginabile del tutto, ma quantomeno va limitato il più possibile e scoraggiato».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinquantina di giovani sul treno senza biglietto. «Stazione è diventata zona franca»
VeronaSera è in caricamento