S'introducono nei garage della sede de L'Arena, ma vengono scoperti

È stato il portiere dello stabile che ospita il gruppo editoriale Athesis a lanciare l'allarme al 113, dopo aver notato i due individui dalle telecamere dell’impianto di videosorveglianza

La Volante della Polizia davanti alla sede de L'Arena

Erano circa le ore 21 di martedì sera, quando gli agenti della Polizia di Stato di Verona hanno sorpreso due uomini nella sede del gruppo editoriale “Athesis”, editore de L'Arena, che poco prima si erano introdotti abusivamente all’interno delle autorimesse. Entrambi sono stati segnalati alla centrale operativa della Questura dal portiere dello stabile situato in corso Porta Nuova che, grazie all’impianto di videosorveglianza, aveva notato gli individui sospetti e ha dato l'allarme. 

Gli agenti delle Volanti accorsi hanno immediatamente preso in consegna i due individui: un cittadino marocchino di 21 anni e un 31enne italiano, nato nella provincia di Venezia. Quest'ultimo, nel corso della perquisizione, è stato trovato in possesso di arnesi idonei allo scasso, nello specifico, un trancino di 25 centimentri e una pinza di 18: materiale che è stato sequestrato dai poliziotti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Entrambi gli uomini, sprovvisti di documenti, sono stati condotti negli uffici di lungadige Galtarossa per l’identificazione; gli accertamenti si sono conclusi con il rilascio del cittadino straniero e con la denuncia, invece, del 31enne veneziano che dovrà rispondere di “possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli”, contravvenzione, tra l’altro, per la quale era già stato denunciato in passato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Per gli otto comuni veronesi confinanti col Trentino 4 milioni di euro

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Tamponi a studenti e personale scolastico: ecco l'app per le prenotazioni

  • La fuga dopo la rapina diventa un incidente mortale: perde la vita una 29enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento