Condannato per spaccio di cocaina, viene rintracciato e portato a Montorio

A settembre dello scorso anno era stato fermato con 10 dosi di stupefacente e 2 mila euro in contanti, che sono stati ritenuti il frutto dell'attività illecita

I carabinieri di San Bonifacio nel corso di un controllo

Doveva scontare mesi di reclusione per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: venerdì mattina, nel corso di un servizio di controllo del territorio, i carabinieri della stazione di San Bonifacio hanno rintracciato ed arrestato il 44enne barese, M.F., sul quale pendeva un ordine di esecuzione della pena. 

L'uomo infatti, il 2 settembre 2019, era stato sorpreso con 10 dosi di cocaina all’interno della sua auto, oltre a 2 mila euro in contanti ritenuti il frutto dell'attività illecita e ora sconterà la propria condanna nel carcere di Montorio, dove è stato condotto dai militari al termine delle formalità di rito. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • Tragico scontro tra auto e camion nella Bassa: morto un trentenne

Torna su
VeronaSera è in caricamento