Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Villafranca di Verona / Via Luigi Zago

Concerti al Castello di Villafranca, Finanza sequestra oltre 300 prodotti contraffatti

Nel corso dei concerti estivi, le Fiamme Gialle di Verona hanno sequestrato un grande quantitivo di merce contraffatta e hanno segnalato quasi 100 persone in possesso di droghe pesanti e leggere

In occasione dei concerti al Castello di Villafranca, nello scorso mese di luglio, la Guardia di Finanza del Comando Provinciale ha svolto un’intensa attività a tutela della legalità e della sicurezza, mettendo in atto operazioni di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti e al commercio di prodotti contraffatti.

Con l’aiuto del “fiuto investigativo” dei cani antidroga, messi a disposizione anche da altri Reparti del Veneto, le Fiamme Gialle hanno fermato numerose persone in possesso di sostanze stupefacenti: cocaina, anfetamina, eroina, marijuana e hashish, debitamente confezionate e pronte all’uso. Sono, infatti, ben 97 le persone che i militari del Gruppo di Verona e della Compagnia di Villafranca hanno segnalato alla locale Prefettura. Complessivamente, nel corso delle operazioni, è stato sequestrato oltre un etto di sostanze stupefacenti.

Durante le operazioni di servizio, i militari della Guardia di Finanza hanno, inoltre, proceduto alla denuncia di quattro soggetti per violazione agli artt. 474 e 648 del Codice Penale e al sequestro di 331 prodotti contraffatti (poster, maglie, cappelli, ecc.), riconducibili tra l’altro agli artisti che di volta in volta si sono esibiti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerti al Castello di Villafranca, Finanza sequestra oltre 300 prodotti contraffatti

VeronaSera è in caricamento