menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anziana scippata in Borgo Trento: è il terzo caso in pochi giorni

I primi due episodi sono avvenuti in via Provolo e in via Zambelli. Su ciò sta indagando la squadra mobile grazie alle telecamere della zona e alle descrizioni fornite dalle vittime

Il terzo scippo avvenuto in città in pochi giorni è già un segnale da non sottovalutare, se poi avviene in una fascia oraria come quella delle 19.30 le preoccupazioni non possono che aumentare. 

LO SCIPPO - Mercoledì sera, in via Giacomo Camozzini a borgo Trento, una signora di 85 anni stava reintrando verso la sua casa quando un giovane malvivente le ha letteralmente strappato via la borsa dalla spalla. Dopo essere stata trascinata a terra per qualche metro, la signora ha mollato la presa. La vittima ha subito cercato aiuto e lo ha trovato in un passante. 

I SOCCORSI - Sono intervenuti sul posto gli uomini del 118 che hanno accompagnato l'anziana al pronto soccorso dove non sono state rilevate gravi conseguenze, solo un trauma alla spalla e un logico stato d'ipertensione. All'interno dell aborsa rubata c'erano le chievi di casa, il bancomat e 20 euro. 

LE INDAGINI - I due precedenti scippi segnalati erano avvenuti in via Provolo e in via Zambelli. Il modus operandi è sempre lo stesso: il ladro agisce a piedi e strappa le borsette alle vittime dopo averle affiancate, non è da escludere che abbia un mezzo a disposizione poco distante. La squadra Mobile sta indagando su questi fatti, partendo dai filmati delle telecamere della zona e dalla descrizione che le vittime hanno fornito. Si perché potrebbe trattarsi sempre della stessa persona: un giovane, dalla pelle di color olivastro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento