rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca San Bonifacio / Via Giaretta

Dopo l'incidente stradale a Corfù, Anna Corrà si è svegliata dal coma

La giovane di San Bonifacio, dopo il volo che l'ha riportata a casa, ha aperto gli occhi e ha riconosciuto la madre, dal letto del Polo Confortini di Borgo Trento

"Una luce per Anna Corrà" era il titolo dell'evento che si è svolto ieri sera, 29 settembre, a San Bonifacio per mostrare solidarietà alla ragazza di 25 anni rimasta vittima di un incidente stradale mentre era in vacanza con il compagno Enrico Della Mora a Corfù. Di luci ne sono state accese tante per Anna, durante la fiaccolata partita dopo il rosario dalla chiesa della Motta fino alla casa della giovane, ancora ricoverata al Polo Confortini di Borgo Trento, dopo un volo privato che dall'isola greca l'ha riportata a casa.

E alla fine della fiaccolata, la sorella di Anna ha dato la notizia che tutti volevano sentire: Anna si è svegliata dal coma e ha riconosciuto la madre. Lo riporta Paola Dalli Cani su L'Arena e in seguito anche la madre della giovane lo ha fatto sapere via Facebook. Le sue condizioni sono però ancora gravi a causa di un'infezione causata da un fungo. Per questo è stato ancora chiesto a tutti di pregare e di dimostrare la propria solidarietà per Anna, mentre i medici sono al lavoro per salvare la giovane di San Bonifacio, che però almeno adesso è vigile.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo l'incidente stradale a Corfù, Anna Corrà si è svegliata dal coma

VeronaSera è in caricamento