rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Oppeano / Via Rodolfo Spineta

Alessia è stata travolta da un'auto dopo l'incidente? Disposta l'autopsia

La Polizia Stradale di Legnago sta continuando a lavorare sull'incidente mortale che venerdì sera ha provocato la morte della maestra di 40 anni: si ipotizza che la donna possa essere stata investita dopo l'urto

Proseguono le indagini della Polizia Stradale di Legnago per ricostruire i fatti che hanno portato alla morte di Alessia Benedetti, vittima nella serata di venerdì di un'uscita autonoma di strada con la propria auto sulla Transpolesana. Il corpo della donna è stato trovato sulla banchina che divide via Spineta dalla carreggiata della SS434: si ipotizza che questo sia dovuto al violento impatto con il guardrail che ha proiettato la 40enne al di fuori dell'abitacolo ma la Procura, lunedì, ha deciso di predisporre l'esame autoptico sulla salma, per cercare di scoprire le esatte cause che hanno portato al decesso. 

Non è ancora stata esclusa infatti l'ipotesi che la sfortunata donna sia stata travolta da un veicolo di passaggio dopo l'incidente: gli agenti coordinati dal comandante Giovanni Rossi quindi proseguono nel loro lavoro per cercare di riscostruire la dinamica dei fatti di quella sera. In merito sarebbero stati sentiti alcuni testimoni ed è partita la ricerca di un'auto scura di grossa cilindrata che sarebbe transitata dalla zona in quei minuti tragici, centrando anche alcuni pezzi di carrozzeria persi dal veicolo della maestra d'asilo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alessia è stata travolta da un'auto dopo l'incidente? Disposta l'autopsia

VeronaSera è in caricamento