menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Salta addosso all'amato seminuda, ragazza denunciata per stalking

Una ventenne di Vicenza, da tempo innamorata di un compagno veronese e sempre rifiutata, avrebbe tentato il tutto per tutto aspettandolo sotto casa in abiti succinti. L'approccio non è stato gradito e il caso è finito in Procura

Una vicenda bizzarra e un po' inverosimile quella che coinvolto uno studente veronese e la sua spasimante, una vicentina residente a Montecchio Maggiore, anche lei iscritta all'università scaligera. La ragazza, vent'anni e tanta determinazione, da qualche tempo era perdutamente innamorata di un suo compagno, di un paio d'anni più grande, e dopo mille tentativi di attirare la sua attenzione avrebbe deciso di tentare il tutto per tutto presentandosi davanti al suo amato in abiti molto succinti. Peccato che il ragazzo, già fidanzato, non abbia gradito l'ennesimo approccio e la storia sia finita in Procura, dove la vicentina è stata denunciata per stalking.

La ragazza da tempo bersagliava l'universitario veronese di chiamate, sms, bigliettini e quant'altro, ma lui era sempre stato chiaro: il suo cuore batteva solo per la sua fidanzata e di lasciarla non se ne parlava. La tenace vicentina però non intendeva arrendersi e quindi ecco partire una vera e propria campagna denigratoria contro la ben più fortunata rivale: scritte sui muri, commenti su internet, tutto pur di screditare la ragazza che la teneva separata dal suo amato. Neanche questo però è stato sufficiente e, anzi, ha suscitato le ire del giovane veronese che, corso in difesa della sua fidanzata, ha detto chiaro e tondo alla sua spasimante di lasciarlo in pace e di uscire dalla sua vita.

Ma al cuor non si comanda e così, dopo qualche giorno di tregua, la ragazza di Vicenza ha deciso di giocarsi la sua ultima carta:  si è appostata sotto casa dello studente, che abita in periferia a Verona, ha atteso che rientrasse dopo una serata con gli amici e l'ha aspettato al varco. Quando lui ha parcheggiato lo scooter e si è avvicinato al portone, la vicentina gli sarebbe saltata addosso. Per l'occasione la ragazza aveva selezionato dal guardaroba i suoi vestiti più provocanti: una minigonna e una canottiera che lasciavano molto poco all'immaginazione, ma, non contenta, avrebbe iniziato a spogliarsi per dimostrare allo studente cosa si sarebbe perso rifiutandola. Il giovane, colto di sorpresa, si è messo ad urlare temendo un'aggressione. La sorella del ragazzo si quindi è affacciata al balcone ed ha visto il fratello che gridava e che cercava di allontanare una ragazza mezza nuda. La vicentina se n'è andata dopo un vivace scambio di battute. Dopo qualche giorno l'amara sorpresa: il veronese era passato al contrattacco e per la vicentina è così scattata una denuncia vera e propria. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento