Attimi di paura a Porta Vescovo: aggredita la barista in un locale 

Per difendere la donna sarebbe intervenuto anche un avventore del bar

Il bar dove è avvenuto l'episodio

Verso le ore 11 di questa mattina, lunedì 14 ottobre, le volanti della polizia di Stato sono intervenute presso il bar "El Canton" a Verona in via XX Settembre nella zona di Porta Vescovo.

La dinamica esatta dell'episodio resta al momento da chiarire, ma stando a quanto riferito dalla questura scaligera, la barista del locale sarebbe stata aggredita da un uomo italiano, classe '69. Non sono per ora noti i "motivi" scatenanti tale gesto. Ad ogni modo, sempre secondo le prime indiscrezioni ufficiali fornite dalla polizia di Verona, per difendere la donna sarebbe intervenuto un altro avventore, il quale avrebbe così allontanato l'aggressore dal locale, spingendolo fuori.

Nelle fasi concitate di quei momenti, il presunto aggressore parrebbe essere scivolato a terra per poi restare ferito. Sul posto, oltre agli agenti di polizia, sono infatti intervenuti anche gli operatori del 118 con un'automedica.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Terremoto nella Bassa Veronese: registrate tre scosse ravvicinate

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • «Grassie», la poesia di Roberto Puliero per chi lo ha avuto in cura

Torna su
VeronaSera è in caricamento