menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accoltella il cognato durante una lite: 38enne in manette per tentato omicidio

Il 40enne è stato operato e ricoverato nella Clinica Pederzoli di Peschiera, dopo la violenta discussione scoppiata in un'abitazione di Cavalcaselle nel tardo pomeriggio di mercoledì

Poteva veramente finire in tragedia la lite familiare esplosa nel tardo pomeriggio di mercoledì a Cavalcaselle, nel comune di Castelnuovo del Garda, che si è conclusa con l'arresto di un marocchino di 38 anni con l'accusa di tentato omicidio. 

L'arrestato e il cognato di 40 anni stavano discutendo animatamente, intorno alle 18, in un'abitazione di via Enzo Ferrari, quando la situazione è sfuggita di mano: i toni della voce si sono alzati e nel giro di poco i due connazionali sono arrivati alle vie di fatto. Ad un certo punto il 38enne, in preda all'ira, ha impugnato il coltello da cucina e lo ha conficcato nel petto del 40enne, perforandogli un polmone. E lì è scattato l'allarme, con le chiamate a 118 e carabinieri, che si sono precipitati sul posto: il ferito è stato trasportato nella clinica Pederzoli di Peschiera del Garda, dove è stato operato e successivamente ricoverato, ma fortunatamente non si trova in pericolo di vita. 
Il 38enne invece è stato arrestato in in flagranza dai militari della Compagnia di Peschiera e condotto nel carcere di Montorio in attesa dell'udienza di convalida a suo carico. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento