menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona Sud. "Manca ancora una visione convincente del futuro dell’area"

Il gruppo consiliare del Partito Democratico composto da Carla Padovani, Federico Benini, Elisa La Paglia e Stefano Vallani, analizza la progettazione allargata presentata nei giorni scorsi dalla maggioranza

Giudichiamo positivamente il ribaltamento del casello di Verona Sud, si auspica in tempi brevi. Bene la variante alla statale 12, ma con le variazioni migliorative che abbiamo suggerito. Bene il piano della mobilità, il parcheggio scambiatore e il filobus (sarebbe ora!). Ma in questi annunci su Verona Sud continua tuttavia a mancare una visione e una progettualità in grado di spiegare, a cittadini e categorie economiche, quello che sarà il futuro dell’area tra cinque o dieci anni, indirizzandone, di conseguenza, scelte e investimenti.

Questa l'analisi di Carla Padovani, Federico Benini, Elisa La Paglia e Stefano Vallani, gruppo consiliare del Partito Democratico di Verona, sul progetto presentato dalla maggioranza a Palazzo Barbieri, per migliorare i servizi viabilistici e la mobilità di Verona Sud.  

Visto che si parla di mobilità sostenibile, vorremmo capire come l’amministrazione intenda razionalizzare e completare la rete di piste ciclabili esistenti per facilitare gli spostamenti casa-lavoro in Zai e dai quartieri Sud al centro storico.

Riprogrammare il futuro di Verona Sud significa inoltre riordinare e razionalizzare il comparto della logistica oggi disseminato in una miriade di punti.

Inoltre non viene riproposto con la dovuta determinazione un tema caro all’allora assessore all’ambiente Sboarina e cioè le barriere verdi lungo autostrade e tangenziali a protezione dei quartieri limitrofi.

Molti dei progetti sul tavolo del Sindaco, dal casello di Verona Sud a quello di Verona Nord, la strada di gronda, la riorganizzazione della logistica Veronese, la terza corsia, sono troppo importanti per essere coinvolta solo l’amministrazione comunale e le società autostradali , deve essere coinvolto anche il Consiglio comunale e la Provincia. Chiediamo pertanto al Sindaco di venire a riferire nell’opportuna Commissione consiliare.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento