A San Valentino, Verona si illumina e dedica quattro giorni agli innamorati

Torna Verona in Love. Briani: «Il cartellone propone iniziative che comprendono la cultura e l’arte e poi gli spettacoli, la musica, l’enogastronomia e la scoperta della città»

Presentazione di Verona in Love

La città di Verona si illumina per San Valentino. In occasione della festa degli innamorati, torna «Verona in Love - Se ami qualcuno portalo a Verona», con quattro giorni di eventi dedicati all'amore.

Da giovedì 13 a domenica 16 febbraio, il palazzo della Gran Guardia sarà illuminato di rosso e su palazzo Barbieri sarà realizzata una proiezione dinamica luminosa con motivi a cuore. In più tra via Mazzini e via Cappello saranno accesi 40 cuori luminosi, mentre le luminarie vestiranno di luce piazza Erbe. L’intervento è realizzato grazie ad Agsm Lighting.

Da giovedì a domenica, la celebre manifestazione dedicata agli innamorati animerà il centro città con concerti, appuntamenti, tour enogastronomici e spettacoli. Verona in Love sarà aperta dal Lady Day, lo spettacolo di musica, danza e teatro in programma giovedì 13 in piazza dei Signori, durante il quale sarà presentata la campagna contro la violenza di genere «Questo non è amore».

Tra i protagonisti di Verona in Love ci sono i Musei Civici con iniziative dedicate alle coppie. Nei giorni della manifestazione sarà possibile entrare in tutti i musei civici pagando in uno, ma entrando in due. In più, i musei offriranno un ricco programma di visite guidate gratuite.

Per l'occasione anche la Torre dei Lamberti e la stazione di monte della funicolare saranno illuminate di rosso. E dal giorno di San Valentino a domenica, la funicolare prolungherà il servizio fino alle 20.30 dando l’opportunità (solo il 14 febbraio) di gustare l’aperitivo dalla terrazza del bar.

Sabato 15 febbraio, alle 11, la Biblioteca Civica ospiterà, in sala Farinati, il premio di poesia «La carezza di un verso» organizzata da Fidas Verona.

Verona_in_Love_2020-2
(Presentazione di Verona in Love)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La nostra città - ha detto l'assessore alla cultura Francesca Briani - è per antonomasia la capitale dell'amore. Verona in Love si conferma una delle manifestazioni di punta della nostra città che, quest’anno, torna in veste rinnovata. Come sempre un ricco programma di appuntamenti coinvolge le istituzioni, i Musei Civici, l’università e la questura, assieme a un gran numero di partner. Il cartellone propone iniziative che comprendono la cultura e l’arte e poi gli spettacoli, la musica, l’enogastronomia e la scoperta della città, il tutto con l’obiettivo di celebrare questo straordinario sentimento che è l’amore. Ma non finisce qui perché dal 22 febbraio torna la nuova edizione di "Schermi d'amore", altro evento di altissimo livello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I supermercati più convenienti? Primeggia il Triveneto, ecco quali sono a Verona

  • Elezioni in Veneto: come si vota? Dal voto disgiunto alle preferenze, tutte le informazioni

  • Steakhouse: i tre migliori di Verona

  • Elezioni del 20 e 21 settembre 2020: come si potrà votare e per cosa

  • Scontro mortale tra un'auto e una bici: deceduto sul posto il ciclista

  • Citrobacter, provvedimento disciplinare alla direttrice della microbiologia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento