Martedì, 19 Ottobre 2021
Attualità Borgo Trento / Via della Diga

Terzo campo al Cus di Parona, Bassi: «Di corsa per realizzarlo il prima possibile»

L'assessore all'edilizia sportiva di Verona vuole realizzare il nuovo campo anche per ricordare Danilo Zantedeschi, da poco deceduto. «Era un progetto a cui teneva tantissimo e al quale lavorava da anni»

Venerdì scorso, 13 agosto, si è spento il presidente del Cus di Verona Danilo Zantedeschi, lasciando un grande vuoto ma anche una grandissima eredità nel mondo del rugby veronese. Un lascito che l'amministrazione comunale intende valorizzare, continuando a sostenere la disciplina sportiva della palla ovale e contribuendo in concreto a promuoverne la crescita.

Gli uffici comunali sono già al lavoro per velocizzare le procedure necessarie per realizzare il terzo campo nel centro del Cus di Via della Diga, a Parona. Questo era uno degli obiettivi su cui Zantedeschi stava concentrando le proprie energie, in modo da dotare il centro di un campo per poter giocare a baseball e cricket, adattabile anche per il rugby. Un progetto già avviato e che vede il Comune coinvolto per la parte legata all'iter burocratico e ai lavori per la posa delle reti protettive.

«Zantedeschi ci lascia un'eredità davvero importante - ha commentato l'assessore all'edilizia sportiva Andrea Bassi - Ha dedicato la sua vita all'amore e alla passione per lo sport e in particolare per il rugby, che anche grazie a lui ha raggiunto livelli importanti. Dotare il centro di Parona di un terzo campo era un progetto a cui teneva tantissimo e al quale lavorava da anni. Il progetto è stato depositato di recente, stiamo correndo per vederlo realizzato nel minor tempo possibile. È il nostro modo per ringraziare il presidente di quanto lui ha fatto per lo sport veronese e tenere sempre viva la sua memoria».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzo campo al Cus di Parona, Bassi: «Di corsa per realizzarlo il prima possibile»

VeronaSera è in caricamento