Reddito di cittadinanza a Pietro Maso, il suo legale: «Sussidio sospeso»

A causa della gravità del reato commesso nel 1991 a Montecchia di Crosara, Maso è interdetto "in perpetuo" dai pubblici uffici

Pietro Maso (Foto di repertorio)

Pietro Maso avrebbe ricevuto il reddito di cittadinanza. L'uomo, che nel 1991 a Montecchia di Crosara ha ucciso i suoi genitori e che è tornato in libertà dopo aver scontato la sua pena in carcere, avrebbe ricevuto il sussidio riservato a chi guadagna meno di 9.360 euro l'anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La notizia è stata anticipata da Ansa ed è contenuta in un articolo del settimanale Oggi. La lista in cui compare Maso, spiega il settimanale, risale alla fine del 2019 e, secondo li suo legale Marco De Giorgio, se fosse stato concesso, stando alla legge, il sussidio dovrebbe essere stato sospeso nei mesi corsi. A causa della gravità del reato, infatti, Maso è interdetto "in perpetuo" dai pubblici uffici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Verona un nuovo decesso e altri 35 casi positivi: tutti i Comuni di appartenenza

  • Nel Veronese sono 29 i nuovi casi positivi e 1.808 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Elezioni regionali, suppletive e referendum costituzionale: seggi aperti in Veneto

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Tamponi a studenti e personale scolastico: ecco l'app per le prenotazioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento