George Floyd, anche Verona è scesa in piazza contro il razzismo

In Piazza dei Signori si è tenuta una manifestazione di solidarietà verso tutti coloro che, negli Stati Uniti e non solo, stanno protestando in favore della giustizia

(Fermo immagine video Facebook)

Ieri, 5 giugno, in Piazza dei Signori a Verona, si è tenuta una manifestazione di solidarietà verso tutti quelle associazioni, quei movimenti e quei singoli cittadini che, negli Stati Uniti e non solo, stanno protestando contro il razzismo ed in favore della giustizia. Proteste che sono partite dopo l'uccisione del 46enne afroamericano George Floyd da parte di un poliziotto statunitense a Minneapolis.

Il presidio di Piazza dei Signori è stato organizzato dalle associazioni Rete degli Studenti medi di Verona, Unione degli Universitari di Verona e Studenti Per Accademia di Belle Arti Verona, i quali attraverso i loro canali social hanno commentato così la manifestazione: «Sono emersi messaggi di pace, antirazzismo e antifascismo. Il nostro Paese è ancora profondamente vittima di un sistema che tollera razzismo e xenofobia, invece di condannarlo, e lo fa ogni giorno sotto i nostri occhi. Una Verona diversa esiste e non ha paura di farsi sentire, e tantissimi sono gli studenti che hanno voglia di mettersi in gioco e far sentire la propria voce. Siamo convinti che questo sia stato un segnale forte del bisogno di un cambiamento nel nostro Paese».

Camilla Velotta, coordinatrice della Rete degli Studenti Medi, ha aggiunto: «Il razzismo è endemico, negli Usa, non si può parlare solo di "mele marce": l'intero sistema legittima la presenza e gli abusi da parte di membri delle forze dell'ordine, arrivando a negare persino l'evidenza. Una struttura razzista che in altre forme esiste anche in Italia, dove, ancora oggi lo ius soli viene ostacolato e sono ancora presenti leggi come la Bossi-Fini e i decreti sicurezza». E Deborah Fruner, coordinatrice di Udu Verona, conclude: «Ora più che mai è necessario reagire, dimostrare il nostro supporto per un movimento che lotta pacificamente per i diritti e la dignità sociale di tutti, per una società senza distinzioni di razza. Per una riflessione in più su quanto anche il nostro Paese sia ancora vittima di un profondo sistema xenofobo e retrogrado»

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'iniziativa hanno aderito: AfroVeronesi, Cgil Verona, Pianeta Milk - Verona Lgbt Center, Arcigay, Arci Verona, Comitato veronese per le iniziative di pace, Potere al Popolo - Verona, Dhub Atelier di Riuso Creativo, Veronetta Centoventinove, Traguardi, Adl Cobas, Aps Equilibrio Precario, Laboratorio Autogestito Paratod@s, Cestim Verona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva App di biosorveglianza targata Veneto e Luca Zaia annuncia un'«ordinanza innovativa»

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Contro gli assembramenti, provvedimenti diversificati e "zone rosse" a Verona

  • Nuova ordinanza a Verona contro il virus: le tre "aree" della città e tutti i divieti in vigore

  • Un morto ed un ferito per un incidente motociclistico a Caprino Veronese

  • Hellas Verona - Genoa, probabili formazioni | Difesa gialloblù in emergenza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento