rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Attualità Stadio / Via Sogare

Quinta domenica ecologica a Verona: iniziative, bus gratis, strade chiuse allo Stadio e a Cadidavid

Prevista anche la riduzione del riscaldamento: massimo 18 gradi negli edifici pubblici o privati e massimo 17 gradi negli edifici industriali. I musei civici propongono invece tre visite guidate gratuite al cortile del Museo Lapidario Maffeiano, eccezionalmente aperto per l’occasione

Il fiume e l’importanza dell’acqua. È questo il tema principale della quinta e penultima domenica ecologica, in programma il 20 marzo. A due giorni dalla Giornata Mondiale dell’Acqua, che cade il 22 marzo, con il tema “Le acque sotterranee”, domenica sarà infatti proposto un ampio programma di iniziative, con mostre, percorsi guidati e water ambassador.   La giornata delle acque sotterranee.

Domenica 20 marzo, Acque Veronesi e Comune di Verona, in collaborazione con Canoa Club e VeronaVera, promuovono in città un’intera giornata dedicata all’acqua. Per accompagnare e coinvolgere i cittadini scenderanno in campo 9 giovani waterambassador che, muovendosi con monopattini elettrici, daranno informazioni sugli eventi in programma e, ponendo semplici domande, raccoglieranno una "fotografia" del sentiment dei veronesi sul tema dell’acqua e sull’impegno per preservarla.  

Al Museo del fiume alla Dogana, recentemente restaurato, è stato allestito dal Canoa Club un percorso esperienziale tra oggetti del passato, foto e testimonianze, per raccontare la vita che si svolgeva sul fiume, i mestieri della via d’acqua e le tante storie in cui l’Adige ha cambiato la città. Il Museo sarà aperto dalle 9 alle 17.30, con orario continuato. A fare da guida alcuni studenti. Inoltre, sarà possibile divertirsi con il gioco da tavola Veronauti, imparando a conoscere la città e il suo fiume. Ai visitatori Acque Veronesi farà omaggio di una borraccia per l’acqua. VeronaVera propone visite guidate tra i pozzi e le fontane della città, per un nuovo sguardo su Verona dal punto di vista dell’acqua.

Le iniziative dedicate all’acqua si aggiungono a quelle già messe in campo dal Comune per favorire il cambiamento di abitudini nei cittadini in occasione delle domeniche ecologiche. Tra queste, prosegue anche domenica 20 marzo, la chiusura di alcune strade in due quartieri cittadini, per dedicarle alla mobilità sostenibile. Stop al traffico veicolare quindi, per riservare le vie a pedoni, ciclisti ed eventuali iniziative e attività, come previsto dal provvedimento condiviso tra il Comune di Verona e i 14 Comuni della Provincia. Inoltre, resta in vigore la riduzione della temperatura di 2 C° all’interno di abitazioni ed uffici, la possibilità di viaggiare gratis sugli autobus per tutta la giornata e una vasta offerta di proposte culturali e ambientali rivolte alla cittadinanza.

Chiusura strade a Cadidavid e quartiere Stadio

Divieto di transito ai veicoli, dalle ore 8 alle 12.30 e dalle ore 14.30 alle 19. A Cadidavid: strada Cà Nova Toro, nel tratto tra l’omonima strada denominata Diramazione 3 - 3 e via Fracazzole; in via Turazza, nel tratto tra via Forte Tomba e via Benazzi; via Cà di Raffaldo, nel tratto tra via Bovo e via Gerardo.

Allo stadio in via Sogare, nel tratto tra le omonime laterali denominate Diramazione 6-6 e Diramazione 3-3. Per tutta la giornata il passaggio è consentito solo per i velocipedi, veicoli dei frontisti e diretti ai frontisti, mezzi di pronto intervento e soccorso.  

Riduzione riscaldamento

Domenica 20 marzo, dalle 9 alle 18, su tutto il territorio comunale, saranno valide le seguenti limitazioni della temperatura: massimo 18 C° negli edifici pubblici e privati. Massimo 17 C° negli edifici industriali e assimilabili, con obbligo di spegnimento in caso di chiusura.  

Trasporto pubblico locale

Anche il 20 marzo è possibile viaggiare gratuitamente per tutta la giornata sui mezzi del trasporto pubblico locale.  

Altre iniziative in programma

Inoltre, fra le novità, i Musei Civici di Verona propongono tre visite guidate gratuite della durata di 1h al cortile del Museo Lapidario Maffeiano, eccezionalmente aperto per l’occasione, negli orari: 11.30 - 15 - 16.30. Il cortile del Museo, che si trova in piazza Bra 28, è ricchissimo di testimonianze sulla civiltà romana: vi si trovano in gran numero iscrizioni latine da Verona e dal suo territorio, oltre che dalla Dalmazia, dall’Istria, da Aquileia, da Brescia e da varie città venete. La prenotazione è obbligatoria entro le ore 13 di sabato 19 marzo, telefonando ai numeri: 045 8036353045 597140 (lunedì-venerdì 9-13/14-16; sabato 9-13), inviando una mail a: segreteriadidattica@comune.verona.it. Per accedere sono necessari il Green pass rafforzato (Super green pass) e la mascherina chirurgica a partire dai 12 anni.  

I cittadini sono fortemente invitati a lasciare a casa la propria auto e sperimentare modalità di spostamento a basso impatto ambientale. Queste le iniziative culturali, di mobilità sostenibile, cittadinanza attiva e sensibilizzazione ambientale in programma. Il 20 marzo 2022 i cittadini possono usufruire delle seguenti agevolazioni di abbonamento al servizio di bike sharing comunale Verona Bike, gestito da Clear Channel, sia per le bici elettriche che tradizionali: abbonamento giornaliero gratuito (tariffa oraria a pagamento), se sottoscritto durante la codice di attivazione: CAMBIAREARIA2003; riduzione del 30% sull’abbonamento annuale (tariffa oraria a pagamento), se sottoscritto durante la domenica ecologica codice di attivazione: CAMBIAREARIAVR2003. I codici, utilizzabili solo da nuovi iscritti o da chi non ha un abbonamento attivo, devono essere inseriti in maiuscolo dagli utenti nel momento dell'iscrizione tramite l'App a Verona Bike. Hanno validità solo nella giornata della domenica ecologica 20 marzo.  

Per contribuire alla sensibilizzazione sulla scelta dei mezzi di trasporto ecosostenibili sono attive alcune promozioni ad hoc per l'utilizzo dei monopattini elettrici. Durante la domenica ecologica è possibile utilizzare: i monopattini elettrici Dott a un costo ridotto del 50% rispetto alla tariffa ordinaria; i monopattini elettrici BIT con uno sconto del 30% sulla corsa complessiva (sblocchi + minuti).  

Alle ore 24 del 20 marzo 2022 termina il quarto periodo di monitoraggio utile alla vincita dei premi messi in palio con il concorso "#cambiarearia con MuoVERsi" legato all’App "MuoVersi". Coloro che hanno totalizzano il maggior numero di Km muovendosi a piedi, in bicicletta, in monopattino o in autobus concorrono per vincere numerosi biglietti per entrare gratis in nei Musei Civici di Verona. Si ricorda che nelle domeniche ecologiche i punti sono raddoppiati. Qui i dettagli: https://portale.comune.verona.it/nqcontent.cfm?a_id=77903.

Le iniziative culturali  

Ingresso gratuito al Children’s Museum Verona. Tutti coloro che decidono di raggiungere il Museo lasciando la macchina al Parcheggio Verona Fiera, utilizzando la sharing mobility, i mezzi pubblici gratuiti o muovendosi a piedi possono usufruire dell’entrata gratuita al Children’s Museum Verona. Gli ingressi sono suddivisi in 4 turni da 1 ora e 45 minuti ciascuno, nei seguenti orari: 1° turno: 9.15 - 11 | 2° turno: 11.45 - 13.30 | 3° turno: 14.30 - 16.15 | 4° turno: 17.15 - 19. Si consiglia la prenotazione online , dove sono riportate le condizioni di adesione. Iniziative di sensibilizzazione ambientale  

Giornata sportiva ecologica: Amia, in collaborazione con l' ASD Unika Basket, propone giochi, laboratori e attività per tutta la famiglia alla scoperta della pallacanestro e dell'ambiente. Le iniziative sono rivolte principalmente a ragazzi dai 7 ai 14 anni, ma tutte le famiglie potranno parteciparvi. L’appuntamento è alle ore 10 alla palestra di via Badile a Borgo Venezia. Coldiretti Verona offrirà una sana merenda a tutti i partecipanti.  

Cittadinanza Attiva: Insieme all’associazione "Cittadinanza Attiva Verona", è possibile dedicarsi alle attività di pulizia e raccolta rifiuti che si svolgono dalle ore 10 alle ore 12 nell’area del Ponter Rumor del Pestrino, al Porto San Pancrazio. Una bella occasione per tutte le persone che vogliono partecipare a questa camminata ecologica dedicata alla salvaguardia dell'ambiente cittadino. Il ritrovo è al parcheggio in via Ponte San Pancrazio, lato sud dell’Adige. Amia Verona Spa fornisce il materiale per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti.  

L’istituzione delle domeniche ecologiche è una delle misure straordinarie chieste dalla Regione Veneto per la riduzione dell’inquinamento da polveri sottili, come indicato nell’Accordo di Bacino Padano. Il calendario e le modalità sono state concordate in sede di Tavolo Tecnico Zonale (Ttz), riunito in provincia, con le date fissate in modo coordinato tra Verona e i Comuni limitrofi. L’ultimo appuntamento con le domeniche ecologiche 2022 si terrà il 3 aprile.

Sboarina: «Comportamenti virtuosi in favore dell’ambiente»

L’ampio programma, con le novità legate alla Giornata Mondiale dell’Acqua, sono state illustrate questa mattina dal sindaco Federico Sboarina insieme all’assessore all’Ambiente Ilaria Segala e al Presidente di Acque Veronesi Roberto Mantovanelli. «Le domeniche ecologiche riscontrano un crescente apprezzamento dalla cittadinanza - dichiara il sindaco Federico Sboarina - sempre più attenta a portare avanti comportamenti virtuosi in favore dell’ambiente. Le iniziative realizzate, oltre a promuovere il cambiamento di abitudini nei cittadini, sono in linea con gli aiuti economici che il Comune sta mettendo in campo a fronte del caro energia. Penso alla gratuità dei mezzi di trasporto pubblico e al conseguente risparmio sulla benzina per la propria auto, ma anche alla riduzione di un paio di gradi del riscaldamento in abitazioni e uffici, misura anche questa che incide sulla riduzione dei costi. Soluzioni, quindi, volte non solo a migliorare la salute dell’ecosistema urbano ma, anche, ad attuare politiche in favore dei cittadini, penalizzati da questa nuova emergenza collegata al rincaro bollette».

«Proseguono anche per domenica 20 marzo le attività condivise a cui hanno aderito 15 dei 98 Comuni della provincia di Verona - sottolinea l’assessore Segala -. Grazie a questa unità di intenti, infatti, già da domenica scorsa, sono state avviate uguali attività e uguale comunicazione in ciascun Comune coinvolto. In particolare: la riduzione di 2 C° delle temperatura all’interno di abitazioni ed uffici e la temporanea chiusura di alcune vie, a basso flusso di traffico, in cui incentivare lo spostamento in bicicletta e a piedi o per realizzare attività durante la giornata. Un segnale forte contro i problemi collegati all’inquinamento, che consente di ampliare oltre i confini veronesi provvedimenti di buon senso che, a lungo termine, porteranno a risultati concreti».

«Acque Veronesi si occupa ogni giorno della tutela della risorsa idrica - spiega Mantovanelli - facendo attenzione a tutto quello che influenza la quantità e la qualità dell’acqua che preleviamo dalle falde e che distribuiamo nelle case di tutti i veronesi. Questo impegno costante si realizza non solo attraverso la salvaguardia di 137 sorgenti e 201 pozzi e con i Piani di sicurezza dell’acqua, ma anche promuovendo lo sviluppo del rispetto ambientale e dell’uso responsabile della risorsa idrica». 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quinta domenica ecologica a Verona: iniziative, bus gratis, strade chiuse allo Stadio e a Cadidavid

VeronaSera è in caricamento