menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine generica

Immagine generica

Amia, sospeso per dicembre il servizio di raccolta del verde domestico a Verona

I cittadini potranno portare il verde e le foglie delle proprie abitazioni, sempre gratuitamente, presso le varie isole ecologiche presenti sul territorio comunale

Sta in questi giorni completandosi come da programma, l'ultima raccolta domiciliare dello sfalcio domestico operato da Amia nei quartieri di Verona. Un servizio totalmente gratuito per i cittadini, partito dal 1 luglio in conformità alle normative nazionali e alle necessità degli impianti di smaltimento, che prevedono la separazione dei rifiuti organici da quelli provenienti da potature e sfalcio dell'erba. La società di via Avesani, presieduta da Bruno Tacchella, era intervenuta nei mesi scorsi in tutta la città, potenziando uomini e mezzi e apportando significative ed importanti migliorie a quello che è sicuramente uno dei servizi più sentiti dalla collettività e che riguarda migliaia di cittadini veronesi. Cittadini che avevano ricevuto brochure informative, calendari e modalità di conferimento dell’erba domestica con relative date e tempistiche di inizio/fine operatività delle attività.
Il servizio di raccolta del verde domestico ha riguardato sia le utenze residenti in zone servite da cassonetti stradali e che erano già in possesso del bidone per il verde, sia quelle che abitano in aree dove la modalità di raccolta del verde avviene attraverso il porta a porta. Amia ha provveduto alla raccolta e allo smaltimento di circa 800 tonnellate tra ramaglie e foglie provenienti da questo specifico servizio.

Durante il mese di dicembre i cittadini potranno portare il verde e le foglie delle proprie abitazioni, sempre gratuitamente, presso le varie isole ecologiche presenti sul territorio comunale. Il servizio riprenderà regolarmente nel mese di gennaio con cadenza mensile in tutti i quartieri e con cadenza settimanale nel periodo primaverile. Durante il mese di dicembre tutti gli operatori di Amia saranno impegnati nella pulizia delle strade e marciapiedi cittadini, invasi da milioni di foglie, potenzialmente pericolose per automobilisti e pedoni. Le utenze riceveranno a fine anno i nuovi calendari che entreranno in vigore da gennaio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento