menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agsm dà un taglio alle sponsorizzazioni e risparmia quasi 1 milione di euro

La nuova gestione del Gruppo presieduto da Michele Croce ha determinato un risparmio di 805.284 euro: "Solo in un caso mi sono permesso di raddoppiare l'importo della donazione: quello di 'Agsm fattura solidale'"

Meno soldi per enti e associazioni, che di certo non ne saranno contenti, ma un bilancio più sano, mantenendo così i propositi della campagna elettorale.  
Il Consiglio di Amministrazione del Gruppo Agsm, presieduto da Michele Croce, ha deliberato dalla data del suo insediamento (28 agosto 2017) ad oggi tagli consistenti alle sponsorizzazioni concesse dall'Azienda nei confronti di enti e associazioni. La nuova gestione, che ha improntato la sua azione allo sviluppo industriale, alla razionalizzazione delle spese e alla trasparenza nei confronti dei cittadini, ha già determinato un risparmio di 805.284 euro rispetto alle spese per sponsorizzazioni effettuate nello stesso periodo dalla gestione precedente.

Dall'11 agosto al 31 dicembre 2017, a fronte di una richiesta di finanziamenti complessiva di 521.680 euro, Agsm ha concesso la cifra di 318.977 euro per finanziare 59 progetti, tagliando - rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente - 104 progetti, con un risparmio di 566.077 euro (-64%).
Dal 1 gennaio al 13 marzo 2018, a fronte di una richiesta di finanziamenti finora pervenuta all'Azienda di 612.000 euro, Agsm ha concesso la cifra di 186.882 euro per finanziare 18 progetti, tagliando - rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente - 65 progetti, con un risparmio di 239.207 euro (-43%).

“Da quando si è insediato il nuovo Consiglio di amministrazione da me presieduto, le sponsorizzazioni di Agsm sono state ridotte drasticamente - spiega il presidente del Gruppo Agsm, Michele Croce - e tutti i progetti approvati sono stati rivisti al ribasso nell’ottica di un contenimento della spesa. Complessivamente la nuova gestione finora ha fatto risparmiare al Socio Unico, il Comune di Verona, quasi un milione di euro. Solo in un caso mi sono permesso di raddoppiare l'importo della donazione: quello di 'Agsm fattura solidale', un fondo gestito dalla Caritas per aiutare le 15.000 famiglie veronesi che si trovano in difficoltà a pagare le bollette. E me ne assumo tutta la responsabilità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento