Giovedì, 13 Maggio 2021
Sport Stadio / Via Adriano Cristofoli

Dal vantaggio di 18 punti alla sconfitta per 64-62, Tezenis battuta a Caserta

I gialloblu vengono rimontati per la seconda volta di fila negli ultimi 20 minuti. Contro Mantova avevano chiuso il terzo e l'ultimo quarto con 19 punti segnati, a Caserta va anche peggio e ne segnano 14

(Foto Casertanews)

Tezenis Verona ancora rimontata e sconfitta. Dopo l'insuccesso con Mantova, costato l'accesso alla Coppa Italia, i gialloblu hanno perso ieri, 22 dicembre, a Caserta per 64-62, dopo aver terminato il secondo quarto con 18 punti di vantaggio. Il coach dei veronesi Andrea Diana ha parlato di problema fisico, con Hasbrouck ancora fermo ai box e con Severini, Poletti e Love che non si sono potuti allenare con continuità. Ma Diana ha aggiunto che il problema è anche mentale. «Chiaramente, come allenatore, il mio compito è quello di risolvere questo doppio problema e rimettere la squadra sulla retta via quando ci sono questi black out», ha aggiunto l'allenatore della Tezenis.

La Juvecaserta comincia la gara con Verona con il piede giusto e la Tezenis ritrova la parità con Candussi sull'11-11. Severini mette il canestro del sorpasso veronese sul 15-16 e insieme ai compagni difende forte sugli avversari. L'attacco ospite lavora a pieni giri e il primo quarto si conclude 17-25.
L'interruzione che porta al secondo parziale non ferma la Tezenis che tiene alto il suo ritmo e continua ad aumentare il distacco dagli avversari. Il massimo vantaggio arriva sul 28-47, poco prima del 30-48 con cui le due squadre vanno al riposo lungo.
Nel terzo quarto, la Tezenis si squaglia al primo accenno di rimonta avversaria. I gialloblu segnano sei punti in dieci minuti. Di questi sei punti, quattro arrivano nell'ultimo minuto del parziale e provano a mettere un argine a Caserta. All'ultimo quarto, le due squadre ci arrivano sul 45-54.
Nel quarto parziale, la Tezenis difende il vantaggio per circa sei minuti, ma la via del canestro sembra sempre in salita. Caserta ritorna in vantaggio sul 63-62 a un minuto dalla fine. Verona ha diverse occasioni per segnare ma la palla non entra più nel canestro. Non entrano i tiri di Udom, Love, Tomassini. Rosselli, poi, perde palla e Poletti sulla sirena deve tirare da metà campo e sbaglia.

Sporting Club Juvecaserta - Tezenis Verona 64-62

Sporting Club Juvecaserta: Michael Carlson 16 (2/5, 3/4), Seth Edwin Allen 11 (3/8, 0/4), Marco Giuri 10 (5/10, 0/3), Tommaso Bianchi 8 (1/2, 1/2), Marco Cusin 6 (3/5, 0/0), Norman Hassan 5 (0/0, 1/4), Paolo Paci 4 (2/3, 0/0), Mirco Turel 2 (1/3, 0/0), Andrea Valentini 2 (0/0, 0/0), Dimitri Sousa 0 (0/1, 0/0), Claudio Angelo Aldi 0 (0/0, 0/0), Luciano Vigliotti 0 (0/0, 0/0).

Tezenis Verona: Jermaine Love 12 (3/9, 2/7), Giovanni Tomassini 11 (2/6, 2/4), Mattia Udom 11 (4/5, 0/2), Guido Rosselli 10 (2/5, 1/2), Giovanni Severini 6 (0/1, 2/4), Mitchell Poletti 6 (0/1, 0/1), Francesco Candussi 4 (2/3, 0/2), Roberto Prandin 2 (0/1, 0/2), Leonardo Beghini 0 (0/0, 0/0), Alessandro Morgillo 0 (0/0, 0/0), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/0).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal vantaggio di 18 punti alla sconfitta per 64-62, Tezenis battuta a Caserta

VeronaSera è in caricamento