menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hellas. A tre partite dalla fine del campionato, il margine di errore è minimo

La vittoria arrivata allo scadere sul Vicenza ha regalato ai gialloblu tre punti importantissimi per la classifica e grande carica, ma il Frosinone resta ad una sola lunghezza di distanza

Quella arrivata all'ultimo secondo contro il Vicenza, è una vittoria che resterà a lungo nella memoria dei tifosi scaligeri, ma soprattutto è un altro tassello posato verso la promozione in Serie A. Anche alla luce del successo ottenuto dal Frosinone sul campo della Salernitana, questi tre punti potrebbero alla fine risultare fondamentali per evitare i playoff e tutte le loro insidie.
Alla fine della gara, Fabio Pecchia ha voluto sottolineare le grandi emozioni vissute nel derby veneto, elogiando i suoi ma spostando anche l'attenzione sulla prossima sfida di campionato. Ecco le sue parole riportate sul sito della società: 

Una partita emozionante, una vittoria sofferta e meritata. Il Vicenza si è difeso bene, hanno elementi di qualità. Dopo lo svantaggio ci siamo dovuti esporre, siamo rimasti freddi e lucidi per riuscire a portarla a casa. Non era facile trovare il varco giusto, abbiamo creato molto, tante situazioni, tanti tiri. E' una partita che rimarrà nel cuore dei miei giocatori, nel cuore della gente. La classifica? Cambia poco, dobbiamo continuare per la nostra strada. Mancano tre gare, c'è da rincorrere. Ora c'è l'Entella, una squadra che lotta per i playoff, ogni partita ha le sue difficoltà, la testa è già là. Recuperiamo tutte le forze necessarie, usando le energie positive che regala una vittoria come questa. 

Dopo aver fatto esplodere il Bentegodi con la rete decisiva, Romulo al termine della partita ha espresso tutta la sua gioia, sia per il gol sia per aver finalmente ritrovato la continuità dopo un lungo periodo caratterizzato dai continui infortuni. 

Il gol? Segnare in un derby, all'ultimo minuto, è sempre un'emozione inspiegabile. Questa giornata mi rimarrà dentro come una grande gioia. Contro il Vicenza è stata una vittoria importante, ora vediamo cosa succede negli altri campi. Come mi sento? Quest'anno sono sempre riuscito ad avere continuità e giocare 40 partite; sono molto contento della mia continuità. Sto molto bene qui a Verona, ho ancora due anni di contratto e ho preso casa. I tifosi oggi ci hanno spinto fino alla fine, si meritano davvero questa vittoria. Bessa? Sta facendo il suo grande percorso, sono sicuro diventerà un top player. Appena è finita la partita ci siamo subito abbracciati tutti quanti, c'è veramente tanta gioia. Questa è una vittoria da squadra vera, continuiamo così nelle prossime tre gare

Entrato nel finale di gara per aiutare la squadra con la sua esperienza, Gennaro Troianiello ha raccontato le emozioni del palpitante finale di gara e tracciato il percorso da seguire per continuare a rincorrere con successo il salto di categoria. 

Sono felicissimo per questa vittoria, l'abbiamo cercata in tutti i modi. Grazie ai tifosi, ci sostengono sempre e oggi ci hanno dato quel qualcosa in più. Ci hanno creduto, forse anche più di noi. Le mie emozioni? Quando sono entrato ho pensato che sarebbe stata durissima, ma il calcio è bello per questo, ti fa vivere emozioni molto belle. Questa è la vittoria del gruppo, da dedicare ai nostri supportes: non meritano questa categoria e non è una frase fatta. Pecchia mi ha chiesto di spingere molto sulla fascia, voleva vincere la partita. In questo momento mi sento bene, sono contento di dare il mio contrubito alla causa dei gialloblù, sento la fiducia dei miei compagni e del mister. Se punto alla 5 promozione in carriera? Penso a lavorare per il Verona, la strada è sempre la stessa: profilo basso e puntare all'obiettivo, partita dopo partita. 

Mancano ancora tre partite alla fine della stagione regolare e i gialloblu possono contare su un solo punto di vantaggio sul Frosinone, quando ce ne sono a disposizione ancora 9 a disposizione. Il margine di errore quindi è ridotto al minimo, con l'Hellas chiamato sabato ad un altro difficile scontro sul campo della Virtus Entella, che si trova ancora in lotta per i playoff.
Già mercoledì mattina riprenderanno gli allenamenti, con la squadra che si metterà agli ordini Pecchia per preparare al meglio il match di sabato e tenere sempre nel mirino l'obiettivo della Serie A. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento