rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Calcio

Hellas, a Genova è rimonta blucerchiata. Tudor: «Il pareggio sarebbe stato il risultato giusto, la Samp ha sfruttato le proprie armi nella ripresa»

Il tecnico gialloblù analizza il ko rimediato allo stadio Ferraris: «Gli episodi hanno fatto la differenza. Loro hanno spinto molto nel secondo tempo per cercare di recuperare il risultato, mentre noi non siamo stati lucidi negli ultimi metri. Cagliari? In questi pochi giorni cercheremo di recuperare un po' di energie e prepararci al meglio»

Seconda sconfitta nelle ultime undici giornate per l'Hellas Verona, che interrompe così la serie di cinque risultati utili consecutivi.

Dopo un primo tempo chiuso in vantaggio, i gialloblù si sono fatti sopraffarre nella ripresa dalla rimonta della Sampdoria, che nel secondo tempo ha messo in campo tutte le proprie qualità nel tentativo di ribaltare le sorti del match. Così è andata: dopo il vantaggio di Tameze sul finale della prima metà, con una rasoiata deviata, nei 45 minuti successivi i blucerchiati si sono imposti con un tris. Al Ferraris a siglare la rete del pari provvisorio è Candreva con un forte diagonale di prima intenzione. Lo stesso centrocampista fornisce l'assist del sorpasso a Ekdal, autore di una spizzata di testa vincente sul secondo palo. Al 90', poi, è Murru a chiudere i giochi con un sinistro a incrociare rasoterra ben indirizzato sul lato opposto della porta.

Di seguito le principali dichiarazioni dell'allenatore croato al termine dell'incontro, riportate sul sito ufficiale del Club gialloblù:

«La mia analisi della partita? Penso che la Sampdoria sia riuscita a sfruttare al meglio le proprie armi migliori nei primi 20 minuti della ripresa, con gli episodi che hanno fatto la differenza, soprattutto il gol del 2-1 su palla inattiva. Credo che per la prestazione fatta il Verona avrebbero meritato il pareggio, ma perdere su un campo difficile come quello di Genova può starci. La Sampdoria ha spinto molto nel secondo tempo per cercare di recuperare il risultato, mentre noi non siamo stati lucidi negli ultimi metri. Ci è mancato l'ultimo passaggio e un po' di concretezza sotto porta, e non siamo riusciti a sfruttare al meglio le occasioni avute. È stata una partita tosta, molto intensa.

Se questa sconfitta smorza un po' di entusiasmo? L'obiettivo da inizio stagione è la salvezza, che va conquistata settimana per settimana sul campo, lottando contro qualsiasi avversario e dando il massimo in ogni partita.

Che partita sarà contro il Cagliari? Quella di martedì sera sarà sicuramente una sfida molto difficile. Giocheremo in casa davanti ai nostri tifosi e proveremo a fare il massimo come sempre. In questi due giorni cercheremo di recuperare un po' di energie e di prepararci al meglio».

Anche il difensore gialloblù Pawel Dawidowicz, sempre più intoccabile tra gli undici titolari, è sulla stessa linea di pensiero del suo mister. Queste le sue parole, anch'esse riportate sul sito ufficiale della società di via Olanda:

«Che gara è stata? Penso che il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, ma questa partita ci dà ulteriori stimoli e spunti per il futuro. Siamo consci che serve continuare a dare sempre il massimo per continuare a toglierci soddisfazioni, senza mai abbassare la guardia.

Come reagire al meglio? Ci siamo parlati nello spogliatoio, perché da sconfitte come quella di oggi si può imparare più che dalle vittorie. Il risultato odierno non ci rende felici, ci spiace non aver raccolto punti anche per i tanti tifosi che ci hanno seguito al 'Ferraris' e ci hanno fatto sentire il loro calore. Torneremo in campo con motivazioni ancora maggiori.

Il Cagliari dista appena due giorni… Ogni partita va affrontata con lo spirito giusto, che oggi contro la Samp a tratti non siamo riusciti a esprimere al meglio. Ma per crescere servono anche le partite dove non tutto gira per il verso giusto. Noi guardiamo avanti, al Cagliari: tutte le energie sono già alla gara di martedì».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hellas, a Genova è rimonta blucerchiata. Tudor: «Il pareggio sarebbe stato il risultato giusto, la Samp ha sfruttato le proprie armi nella ripresa»

VeronaSera è in caricamento