Sanità pubblica in Veneto, Zaia difende il suo operato: «Nuovi macchinari per 90 milioni»

«La qualità del servizio sanitario si valuta anche dagli investimenti per l'ammodernamento tecnologico dei nostri ospedali», ha spiegato il presidente del Veneto Luca Zaia

Il governatore del Veneto Luca Zaia - ph Facebook Luca Zaia

«La qualità del servizio sanitario si valuta anche dagli investimenti per l'ammodernamento tecnologico dei nostri ospedali. Ed è per questo che abbiamo appena stanziato oltre 90 milioni di euro per 31 progetti nelle varie Ulss ed Aziende Ospedaliere del Veneto, destinati all'acquisto di macchinari, strumentazioni, presìdi sanitari, robot chirurgici, e ad interventi di tipo strutturale». Ad affermarlo in una nota divulgata via social è stato il governatore del Veneto Luca Zaia che, non molti giorni fa, era già intervenuto a mezzo conferenza stampa per difendere l'operato della regione in materia di sanità pubblica.

Lo stesso governatore Zaia ha quindi elencato alcune delle nuove apparecchiature messe a disposizione negli ospedali veneti: «I nuovi strumenti saranno l'acceleratore lineare dell’ospedale di Belluno, nuove apparecchiature sanitarie elettromedicali a Rovigo, un robot Da Vinci per gli ospedali riuniti Padova sud, apparecchiature operatorie, di cardiologia ed emodinamica per Bassano e Santorso, un sistema automatizzato, attrezzature e materiali per l’Uoc Medicina di Laboratorio (18 milioni 900 mila euro) all'Ao di Padova e un nuovo mammografo all'Ao di Verona».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il presidente della regione Veneto ha quindi sottolineato quello che ritiene essere il giusto investimento di risorse nell'ambito della sanità pubblica: «Manteniamo anche in questo caso l’impegno, più volte ribadito, - ha concluso il governatore Zaia - di continuare a investire per crescere in un settore come la sanità dove, se stai fermo, in realtà arretri. Il Veneto, quindi, avanza ancora e non fa nemmeno un passo indietro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in vigore la nuova ordinanza firmata da Zaia: cosa cambia a Verona

  • Coronavirus in Germania, la testimonianza di un veronese: «Niente quarantena e allarmismo in TV»

  • Coronavirus, nuovi casi positivi a Verona ma rallentano ricoveri e decessi

  • In 24 ore 15 morti positivi al virus nel Veronese: frenano contagi e ricoveri. Veneto: 9.177 casi

  • Covid-19, altri 33 tamponi positivi in provincia di Verona. Aumentano anche i "negativizzati"

  • Covid-19, nuova impennata di casi a Verona, ma prosegue il calo dei ricoveri

Torna su
VeronaSera è in caricamento