Martedì, 26 Ottobre 2021
Meteo

Protezione civile sempre allerta: meteo in miglioramento, ma permane rischio valanghe

Proseguono i rischi legati al pericolo di valanghe in montagna e lo stato di attenzione per criticità idrogeologica su alcuni bacini idrografici della regione

La situazione nivometeorologica, in Veneto, è in miglioramento, ma prosegue la sorveglianza da parte del Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione, che ha emesso poco fa un bollettino, nel quale si segnala il permanere del pericolo di valanghe in montagna e si indica lo stato di attenzione per criticità idrogeologica su alcuni bacini idrografici.

Per quanto riguarda il pericolo valanghe, la situazione attuale vede il manto nevoso in fase di assestamento e consolidamento su tutti i versanti. Permane una instabilità basale e nel punto di contatto neve recente/ neve vecchia. Il pericolo di valanghe ieri eri stimato 4-forte in Dolomiti oltre i 1800 metri e 3-marcato in Prealpi oltre i 1600 metri.

Nei prossimi giorni è previsto tempo variabile con nuove e deboli nevicate a carattere sparso dalla giornata di lunedì. Il pericolo di valanghe diventerà 3-marcato su tutto il territorio regionale oltre i 1600 m dalla giornata di domenica. Potrebbero verificarsi distacchi spontanei di valanghe con interessamento principalmente della viabilità in quota.

Dal punto di vista idrogeologico, è dichiarato lo Stato di Attenzione fino alle ore 14.00 di domenica 7 aprile, sui bacini Alto Piave, Piave-Pedemontano e Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protezione civile sempre allerta: meteo in miglioramento, ma permane rischio valanghe

VeronaSera è in caricamento