Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'imperdibile video-ricetta del "re della Carbonara” Luciano Monosilio

«Ognuno di noi prima di arrivare alla sua ricetta "perfetta" è passato attraverso svariati tentativi spesso anche fallimentari», commenta lo Chef Luciano Monosilio

 

Martedì 6 aprile torna il "CarbonaraDay", la spaghettata social più grande del mondo dedicata alla ricetta di pasta più amata e condivisa che continua a far discutere gli appassionati. Il 6 aprile, al via una maratona social sui canali di WeLovePasta con il "re della Carbonara” Luciano Monosilio e lo youtuber Wilwoosh su curiosità, consigli pratici e le ricette "sbagliate” che hanno dato vita alla Carbonara come la mangiamo oggi. Puristi e innovatori saranno chiamati a condividere la loro "Carbonara perfetta”, seguendo il dibattito con gli hashtag #CarbonaraDay e #MyCarbonara.

Chi ci mette la panna e chi persino il pomodoro, il 6 aprile sarà il "Carbonara Day"

«Ognuno di noi prima di arrivare alla sua ricetta "perfetta" è passato attraverso svariati tentativi spesso anche fallimentari - commenta lo Chef Luciano Monosilio - Le ricette si modificano nel corso del tempo perché cambiano i contesti e cambiano gli ingredienti e la Carbonara è sempre in evoluzione e ne esistono già tante varianti. Per me è un piatto più moderno che tradizionale e non mi scandalizzo davanti alle varianti che si allontanano parecchio (come nel caso della "Smoky Red” americana di cui si è tanto parlato), perché viviamo in un mondo globalizzato e ogni Paese ha una sua tradizione e una sua volontà. Quella della Carbonara è sostanzialmente una tradizione che si rinnova, anche se per me l'unica vera Carbonara resta quella con il guanciale».

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeronaSera è in caricamento