Lunedì, 18 Ottobre 2021
Economia Santa Lucia e Golosine / Via Mantovana

Segnali positivi per il mercato residenziale scaligero: +9,6% nel 1° semestre  2015

“Si è confermato un maggiore dinamismo di mercato - sottolinea Alessandra Passuello, titolare dell’Agenzia Gabetti Verona Centro - , grazie alla riduzione dei prezzi e ad una riapertura sul fronte creditizio"

Nel primo semestre del 2015, secondo quanto emerge dalle rilevazioni dell’Ufficio Studi Gabetti, il capoluogo veronese ha mostrato segnali positivi per il mercato residenziale. In particolare, secondo i dati dell’Agenzia del Territorio, nel capoluogo si sono realizzate 1.253 transazioni residenziali nel primo semestre 2015, +9,6% rispetto allo stesso periodo del 2014.

L'analisi rivela che nel primo semestre 2015 i tempi medi di vendita sono in lieve diminuzione, (4-6 mesi), mentre gli sconti in sede di chiusura delle trattative sono stati mediamente tra l’8% e il 15%, con forte variabilità a seconda del rapporto qualità/prezzo delle specifiche soluzioni immobiliari.

Si è confermato un maggiore dinamismo di mercato - sottolinea Alessandra Passuello, titolare dell’Agenzia Gabetti Verona Centro - , grazie alla riduzione dei prezzi e ad una riapertura sul fronte creditizio. La domanda è costituita da un lato da prime abitazioni da parte di giovani coppie, dall’altro da acquisti per sostituzione da parte di famiglie consolidate. Tra le zone più richieste si confermano il Centro, S. Zeno, Valdonega e Borgo Trento; stanno avendo un buon riscontro anche S. Massimo e Borgo Venezia, oltre alla prima Valpolicella e Valpantena. La zona di Borgo Roma, area in forte rinnovamento, è invece particolarmente appetibile per acquisti a scopo di investimento”.  

“Nel primo semestre del 2015  - aggiunge Francesco Frigeri, titolare dell’Agenzia Grimaldi Verona Golosine - abbiamo registrato un volume di compravendite in lieve crescita rispetto al semestre precedente, in un contesto dove anche l’offerta è aumentata. Le tipologie maggiormente richieste nella zona di Golosine sono i trilocali in buono stato, per un budget di spesa medio rispettivamente di circa 80-90.000 €. Le caratteristiche di maggiore importanza per gli acquirenti sono il riscaldamento autonomo, il posto auto e l’ascensore. I tempi medi di vendita si sono attestati intorno ai 3-5 mesi, mentre gli sconti medi in chiusura delle trattative sono stati del 10-15%”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segnali positivi per il mercato residenziale scaligero: +9,6% nel 1° semestre  2015

VeronaSera è in caricamento