Lago di Garda, mercato immobiliare in crescita: acquirenti stranieri fino all'80%

Pubblicati i dati del "Market Report Laghi del Nord Italia 2019-2020"

Ph Mattia Aquila via Engel & Völkers

Aumentano le compravendite di immobili nel mercato dei Laghi, soprattutto nel mercato di pregio, che rimane il segmento più apprezzato dai compratori stranieri. I clienti esteri rappresentano l’80% del mercato sul Lago di Como e sulla sponda veneta del Garda, mentre quella lombarda presenta una quota del 70%. Il Lago di Iseo invece ha la maggior quota di compratori nazionali, pari a circa il 40% contro il 60% degli stranieri.

È parte di quanto emerge dal Market Report Laghi del Nord Italia 2019-2020, realizzato da Engel & Völkers, Gruppo immobiliare leader nel mercato del pregio presente in oltre 30 Paesi e 4 continenti, in collaborazione con la Società di studi economici Nomisma.

«A fine 2019, il settore immobiliare italiano mostra una capacità di resistenza alla debolezza del contesto economico di riferimento superiore alle attese. - afferma Luca Dondi, amministratore delegato di Nomisma - La sostanziale stagnazione del Paese non sembra avere scalfito, soprattutto in aree di pregio come i Laghi, la propensione all'investimento delle famiglie italiane e straniere. Le prime risultano, inoltre, favorite da condizioni straordinariamente favorevoli dei tassi d'interesse, mentre le seconde approdano sul mercato quasi sempre dotate della liquidità necessaria».

Nel 2018 il mercato sulla sponda veneta del Lago di Garda ha registrato un complessivo +7,3%; in particolare le richieste per le grandi abitazioni sono aumentate del 19%. Le zone più richieste sono Peschiera, Bardolino, Lazise, Garda, Torri del Benaco, Costermano e Malcesine, dove anche nel mercato di pregio si conferma il trend più che positivo.

Circa l’80% degli acquirenti proviene dall’estero, soprattutto  Germania, Austria e Olanda. Sono molti gli over 60 che decidono di investire in questo territorio per trascorrere più tempo in Italia nell’età adulta. L’area è in crescita, sia per volumi transati che per livello dei prezzi, secondo Engel & Völkers i valori nel mercato di pregio sono tornati a crescere, raggiungendo quotazioni massime medie di 5.500 euro/mq. Anche sul Lago di Garda l’affaccio sul lago aumenta il valore del 30%.  Per il 2020, secondo Engel & Völkers è previsto un aumento sia delle compravendite che dei prezzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Coronavirus. Dopo il chiarimento della Regione, ecco cosa è ammesso a Verona e cosa no

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

Torna su
VeronaSera è in caricamento