menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gal Baldo-Lessinia, arrivano 360mila euro per giovani e lavoro

Finanziamenti aggiuntivi assegnati dalla Regione Veneto al Gruppo d'azione locale veronese come “premio” per aver raggiunto un impegno di spesa del 92 percento. Via alla programmazione dei prossimi sei anni

Ammontano a oltre 360mila euro i finanziamenti aggiuntivi assegnati dalla Regione Veneto al Gal, Gruppo d'azione locale Baldo-Lessinia come “premio” per aver raggiunto un impegno di spesa del 92 percento. Una cifra di molto superiore a quanto richiesto dalla Regione Veneto e pari aò 75% per la programmazione 2007-2013, soglia raggiunta entro il 31 marzo da 9 Gal ceneti su 14. Nel complesso, il Gal Baldo-Lessinia ha pubblicato 25 bandi per cui ha assegnato più di 7 milioni di euro.

 “Queste ulteriori risorse – dice Stefano Marcolini, presidente del Gal Baldo-Lessinia – si vanno ad aggiungere alle economie residue dei bandi o per rinunce che abbiamo riunito per raggiungere un importo di oltre 500mila euro. Il Consiglio di amministrazione ha deliberato in questi giorni di destinare tale somma a quei progetti di utilità pubblica non finanziati per esaurimento della copertura ma già in graduatoria”. L’attività del Gal veronese è in questo periodo concentrata su una fase di ascolto e consultazione con vari soggetti rappresentanti le parti sociali, economiche e istituzionali del territorio, per conoscere e comprendere le loro esigenze al fine di definire le priorità e gli assi strategici d’intervento per la nuova programmazione.

“Stiamo iniziando a individuare le linee del nuovo Piano di sviluppo locale per il periodo 2014-2020 – continua Marcolini – e gli incontri sul territorio stanno dando ritorni interessanti. Un’attenzione particolare nel prossimo Piano sarà riservata al tema del lavoro, specie per i giovani, affinché non lascino la montagna veronese ma, anzi, trovino nuove idee per la sua valorizzazione. Un esempio recente è dato dall’associazione EquipeNatura, una realtà di giovani guide ambientali ed escursionistiche, guide Alpine e di mountain bike, istruttori di varie discipline sportive che da poco gestiscono il rifugio Telegrafo sul Monte Baldo. Questo è un esempio di realtà che vogliamo sostenere e incentivare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento