menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia a Villafranca: auto travolge e distrugge una bicicletta, morto il presidente di Federcaccia

L'incidente ha avuto luogo ieri sera in località Coronini, dove la difficile visibilità all'incrocio ha portato ad un grave schianto. Wilmo Dongili, 73 anni, è deceduto poche ore dopo

Ennesima tragedia sulle strade della provincia, a poche ore di distanza dalla tragedia che domenica ha visto due motociclisti restare uccisi sulla provinciale 5, ieri sera un altro incidente ha sconvolto il territorio veronese. A perdere la vita questa volta è stato un ciclista di 73 anni, Wilmo Dongili, presidente della Federcaccia, morto in un incidente nel comune di Villafranca.

LA DINAMICA - L'anziano ciclista era sul sellino della sua due ruote da corsa, una Grandis in alluminio e carbonio, quando, all'altezza di un grosso incrocio in via Coronini, nell'omonima località di Villafranca, ha avuto luogo lo schianto. La bicicletta proveniva da una strada laterale, via Casa Pierina. Arrivato all'intersezione con via Coronini l'anziano ha rispettato lo stop e ha controllato rapidamente se l'attraversamento era libero. Purtroppo, però, la visibilità dall'incrocio non è ottimale e individuare i veicoli in arrivo può risultare piuttosto difficile. Il ciclista, credendo di avere la via sgombra, ha quindi proceduto con una manovra di inversione a U. Proprio in quel momento, però, è sopraggiunta a velocità sostenuta una Opel Astra grigia, che è andata a colpire in pieno l'anziano.

SCONTRO FATALE - L'impatto, che ha colpito la bici all'altezza della corona dei pedali, ha spezzato a metà la due ruote e ha scagliato il suo anziano conducente prima contro il cofano e poi sul paraprezza dell'auto. A peggiorare il tutto, secondo i carabinieri di Villafranca, intervenuti sul posto, potrebbero aver partecipato anche i pedali a blocco, che avrebbero tenuto incastrati i piedi di Dongili, peggiorando i suoi traumi. Sul posto sono prontamente intervenuti i paramedici di Verona Emergenze, che hanno trasportato il ferito grave all'ospedale di Borgo Trento. L'uomo non ha più ripreso conoscenza e, nonostante gli sforzi dei sanitari scaligeri, è deceduto in tarda serata, poco prima delle 22, a causa dei traumi subiti nell'impatto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento