menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Polizia in via Mazzini a Verona

Polizia in via Mazzini a Verona

Entra in un negozio del centro per dei profumi da 200 euro, ma non li paga: arrestato

Succede a Verona in via Mazzini: intervento delle volanti della polizia di Stato

La polizia di Stato riferisce in una nota di aver arrestato un uomo georgiano di 46 anni accusato di furto. Secondo quanto indicato in una nota dalla questura scaligera, l'uomo sarebbe entrato da "Sephora" in via Mazzini venerdì mattina, intorno alle 11, e poi avrebbe prelevato due profumi esposti in vendita. La merce avrebbe il valore di circa 200 euro e sarebbe stata occultata all’interno di una borsa a tracolla.

L'uomo sarebbe però stato a quel punto fermato all’uscita della profumeria dall’addetto alla sicurezza e scappato precipitosamente per le vie del centro, inseguito però dal vigilante che, nel frattempo, avrebbe anche allertato il 113. Durante la fuga, il 46 enne si sarebbe liberato della refurtiva, tentando di disfarsi della schermatura presente all’interno della borsa, gettandola sotto un’auto in sosta.

Dopo un breve inseguimento, l’uomo è stato prontamente bloccato in via San Cosimo dai poliziotti di quartiere che, quotidianamente, si occupano della vigilanza delle vie del centro. Il cittadino georgiano di 46 anni, con precedenti analoghi, è stato quindi arrestato per il reato di "tentato furto aggravato". All’esito del rito direttissimo svolto in mattinata, il giudice ha convalidato l’arresto e rinviato l’udienza al prossimo maggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento