rotate-mobile
Attualità Sommacampagna / Via Aeroporto

Sgarbi contro gli addetti alla sicurezza del Catullo: «Mi rubano la schiuma da barba»

Il video pubblicato dal critico d'arte sulla propria pagina Facebook ha collezionato migliaia di visualizzazioni

È diventato virale su Facebook un video pubblicato da Vittorio Sgarbi sulla propria pagina ufficiale, dove lamenta il "trattamento" ricevuto nel suo ultimo passaggio dall'aeroporto Catullo di Verona
Il noto critico d'arte e personaggio televisivo, oltre che politico, ripreso mentre si trova nudo davanti allo specchio dell'hotel, si è scagliato contro gli addetti alla sicurezza dello scalo aeroportuale veronese, "colpevoli" di avergli sottratto la schiuma da barba, come stabilito dalle norme di sicurezza. 

«Ladri! Ladri! Ho deciso di aprire un'azione giudiziaria perché non riesco a capire come una persona che viaggia e che porta una schiuma da barba, deve vedersela rubata, sequestra, da gente incapace che ritiene sia un pericolo per la sicurezza...», ha detto Sgarbi, urlando verso la telecamera. 
Un comportamento sopra le righe, evidenziato anche da alcuni commentatori (anche se con altri termini), mentre alcuni sembrano essere d'accordo con il critico. In molti infine, chiedono a Sgarbi solamente di indossare le mutande. 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgarbi contro gli addetti alla sicurezza del Catullo: «Mi rubano la schiuma da barba»

VeronaSera è in caricamento