Università di Verona, il via al nuovo anno accademico lo dà Piero Ferrari

Il vicepresidente della casa automobilistica di Maranello: «I giovani di oggi sanno trovare gli strumenti più giusti per il loro futuro. Li incoraggerò»

Gottardi e Nocini

Un ateneo dinamico che corre veloce verso il futuro. Vuole dare questa immagine di sé, l'università di Verona, che venerdì 7 febbraio nell'aula magna del Polo Zanotto inaugurerà alle 11 il suo 37esimo anno accademico con un grande ospite: Piero Ferrari, vicepresidente della omonima casa automobilistica di Maranello, fondata dal padre Enzo.
Il rettore Pier Francesco Nocini, per la sua prima inaugurazione da quando è alla guida dell'ateneo scaligero, ha scelto un testimonial di valori come tradizione e innovazione, passione ed eccellenza; valori tipici della casa automobilistica modenese e che ben si addicono anche all'università di Verona.

La cerimonia si aprirà con la relazione del rettore, che dichiarerà aperto il nuovo anno accademico. E come da tradizione accademica il coro universitario, diretto dal maestro Marcello Rossi Corradini, eseguirà il Gaudeamus Igitur.
Dopo i saluti dei rappresentanti del corpo studentesco e del personale tecnico amministrativo, il giornalista Pino Allievi dialogherà con il rettore e con l'ingegner Ferrari. La cerimonia si chiuderà con l’intervento del coro alpino «La Preara».

La nostra comunità accademica, rinnovata nella sua governance, si riunisce per la prima volta in un momento simbolico molto importante, quello dell'inaugurazione dell'anno accademico - ha detto Nocini - Ci mettiamo tutti in gioco per instaurare un proficuo e stimolante dialogo con la città ed il contesto sociale di riferimento.
Per la mia prima inaugurazione come rettore ho voluto invitare come ospite d'onore l'ingegner Piero Ferrari, testimonial di valori in cui l'ateneo si riconosce come innovazione e ricerca dell'eccellenza, ma anche sostenibilità, come dimostra l'impegno della Ferrari nella responsabilità ambientale, nello sviluppo sostenibile e nel benessere psicofisico delle persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Ringrazio il magnifico rettore e il corpo docente di avermi chiamato all'inaugurazione del nuovo anno accademico - ha detto Piero Ferrari - È un onore per me poter portare il mio personale messaggio agli studenti. Non voglio dare loro facili formule e soluzioni, perché i giovani di oggi sanno trovare gli strumenti più giusti per il loro futuro. Mi sento piuttosto di incoraggiarli. Ho grande fiducia nelle loro capacità, che meritano più spazi e occasioni per esprimersi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nel Veronese le persone "positive" sfiorano le 1800 unità

  • A Verona 5 nuovi morti positivi al coronavirus: crescono a 514 i ricoveri, di cui 103 in intensiva 

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus a Verona: toccata quota 100 ricoveri in intensiva

  • «Focolaio di Coronavirus nel carcere di Verona: una quindicina di agenti positivi»

  • In Veneto 125 minorenni positivi al coronavirus, 18 sono veronesi

  • Un successo la spesa a Km Zero a domicilio dei produttori veronesi

Torna su
VeronaSera è in caricamento