Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità Via Sabotino

Dalla Mostra del Cinema di Venezia a Verona, film e corti a ingresso libero

Lunedì 1 ottobre, quattro opere proiettate durante la 33.ma Settimana Internazionale della Critica a Venezia saranno offerte al cinema Pindemonte

Domani, 1 ottobre, il grande cinema si dà appuntamento al Pindemonte di Verona con l'edizione 2018 de "Le Giornate della Mostra del Cinema di Venezia. I Film della Settimana della Critica". L'iniziativa è realizzata dalla Fice Tre Venezie con il sostegno della Direzione Generale Cinema - Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, della Regione del Veneto, della Provincia autonoma di Trento, della Provincia autonoma di Bolzano Alto Adige in collaborazione con Filmclub Bolzano, e della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia.

Fino a giovedì 18 ottobre gli appassionati di cinema del Veneto, delle Province autonome di Trento e Bolzano Alto Adige e della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, potranno assistere gratuitamente, nei cinema aderenti alla FICE, alla proiezione di opere provenienti dalla 33.ma Settimana Internazionale della Critica, sezione autonoma e parallela della Mostra del Cinema di Venezia, che dal 1984 ha selezionato opere prime di registi emergenti poi affermatisi nel panorama cinematografico internazionale.

Gli appuntamenti veronesi iniziano alle 20 al cinema Pindemonte dove il critico cinematografico Giuseppe Ghigi presenterà le opere in cartellone. Si parte con "Epicentro" (Italia - 20') di Leandro Picarella, storia sulla convivenza incivile, sul dominio dell'immagine e su un mucchio di rovine che diventando simbolo, rimangono rovine. Il cortometraggio è stato presentato a Venezia nella sezione "SIC@SIC" (Short Italian Cinema@Settimana Internazionale della critica) che ha portato alla Mostra del Cinema una selezione di cortometraggi di autori italiani non ancora approdati al lungometraggio.

A seguire verrà proiettato "aKasha" (Sudan, Sudafrica, Qatar, Germania - 78') di Hajooj Kuka, una commedia solare strappata agli orrori della guerra civile in Sudan. Adnan è un rivoluzionario sudanese considerato eroe di guerra. L'amore per il suo fucile AK47 è pari solo a quello per Lina, la sua paziente fidanzata. Quando Adnan, in licenza, tarda a rientrare all'unità militare, il comandante Blues lancia una kasha: una retata per arrestare i soldati sfaticati che mancano all'appello. Colto di sorpresa, Adnan si dà alla fuga con il pacifista Absi. La strana coppia studia tutti i modi per riunire Adnan con la sua arma (e con Lina) e per sfuggire ai compagni dell'unità militare.

Le proiezioni riprenderanno poi alle 22 con "Cronache dal crepuscolo" (Italia - 18') di Luca Capponi, un viaggio denso e nebuloso nella zona d'ombra e luce opaca dell'esistenza umana. E si concluderanno con "Tumbbad" (India, Svezia - 109') di Rahi Anil Barve e Adesh Prasad, evento di apertura fuori concorso della 33.ma edizione della SIC. India, XIX secolo: ai margini del fatiscente villaggio di Tumbbad vive Vinayak, testardo figlio illegittimo del signore locale, ossessionato dal mitico tesoro dei suoi antenati. Il ragazzino sospetta che la bisnonna, strega vittima di una maledizione, ne conosca il segreto ed è da lei che scoprirà dell'esistenza di una divinità malvagia posta a guardia del tesoro. Quella che inizia con una manciata di monete d'oro, si trasforma in una brama vertiginosa che crescerà per decenni. L'avidità di Vinayak continuerà a crescere, finché non scoprirà il segreto più grande di tutti, qualcosa che vale più del tesoro stesso.

Le proiezioni della Settimana internazionale della Critica torneranno al Cinema Pindemonte di Verona lunedì 8 ottobre. Tutti i film stranieri sono proiettati in lingua originale sottotitolati in Italiano. Tutte le proiezioni sono ad ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Mostra del Cinema di Venezia a Verona, film e corti a ingresso libero

VeronaSera è in caricamento