Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Air Italy, cosa possono fare i clienti della compagnia aerea in liquidazione

Ci potrebbero essere dei viaggiatori veronesi con un volo già prenotato con Air Italy. Per loro è stato attivato un numero verde, l'892928. I voli entro il 25 febbraio saranno garantiti, quelli successivi saranno rimborsati

«Gli azionisti hanno deliberato in modo unanime di avviare la liquidazione di Air Italy che prevede il pagamento di tutti i dipendenti e dei creditori». Con questo messaggio è stata comunicata la fine della compagnia aerea Air Italy, già Meridiana e Alisarda. E saranno Enrico Laghi e Franco Lagro i due liquidatori che dovranno ora gestire la liquidazione del patrimonio dell'azienda per poter ottenere il denaro necessario per coprire tutti i debiti.

La notizia, riportata da Alberto Berlini su Today.it, è ovviamente angosciante per i 1.200 dipendenti, i quali non possono accedere alla cassa integrazione, ma potranno contare sull'indennità per la perdita del lavoro, anche se non è escluso un intervento del Governo in loro favore. E probabilmente anche per questo i sindacati hanno indetto uno sciopero nazionale di 24 ore per martedì 25 febbraio per tutto il personale dipendente del trasporto aereo.

Ma la liquidazione di Air Italy potrebbe toccare anche la provincia di Verona. Ci potrebbero, infatti, essere dei viaggiatori veronesi con un volo già prenotato con la compagnia aerea arrivata al copolinea. Per loro è stato attivato un numero verde, l'892928, ed è stata scelta la data spartiacque del 25 febbraio.
Per i voli di sola andata o di andata e ritorno previsti fino al giorno 25 febbraio 2020 compreso (incluse le prime partenze del mattino del 26 febbraio 2020 per voli domestici con destinazione Malpensa e dall’aeroporto di Male e Dakar), i viaggiatori possono stare tranquilli. Quei voli saranno regolarmente operati, senza alcuna modifica di date, orari e condizioni di volo.
Per i biglietti con andata entro il 25 febbraio 2020 e ritorno dopo il giorno 25 febbraio 2020, il viaggio di andata sarà regolarmente operato, mentre per il ritorno ai passeggeri sarà offerta un'opzione di viaggio sul primo volo disponibile su altro vettore.
Per i biglietti di andata o andata e ritorno dopo il giorno 25 febbraio 2020 saranno previsti dei rimborsi integrali. Rimborsi che comunque possono essere chiesti anche per i voli che partono prima del 25 febbraio, scrivendo all’indirizzo email refunds@airitaly.com, o rivolgendosi alla propria agenzia di viaggi, entro l'orario di partenza del volo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Air Italy, cosa possono fare i clienti della compagnia aerea in liquidazione

VeronaSera è in caricamento