Animali maltrattati. Sono 240 i controlli effettuati dal 2018 ad oggi a Verona

Un’ampia attività di monitoraggio, effettuata con verifica diretta nei quartieri o a seguito di segnalazioni da parte dei cittadini, contro chi abbandona o lascia per troppo tempo il proprio cane chiuso sul balcone

Immagine di repertorio

Con 240 controlli già effettuati, 150 nel 2018 e 90 nei primi 6 mesi del 2019, proseguono su tutto il territorio comunale le verifiche contro il maltrattamento degli animali, soprattutto l’abbandono di cani sul balcone. Dall’autunno 2018 sono state cinque le contravvenzioni, per un totale di 800 euro di multe, effettuati per conto del Comune dalle Guardie Eco Zoofile locali, con un sequestro che ha portato al recupero di due cani.

Un’ampia attività di monitoraggio, effettuata con verifica diretta nei quartieri o a seguito di segnalazioni da parte dei cittadini, contro chi abbandona o lascia per troppo tempo il proprio cane chiuso sul balcone.

Le segnalazioni, successivamente trasmesse alle Guardie Eco Zoofile, giungono all’ufficio comunale per la Tutela degli animali attraverso il servizio di SOS, che il cittadino può attivare scrivendo alla mail animali@comune.verona.it.

Chi lascia il proprio cane per ore sul balcone è soggetto ad una multa che può andare da un minimo di 25 fino a un massimo di 500 euro, per casi di reiterazione dell’infrazione. Inoltre, in caso di ulteriori recidive, può essere avviata l’istruttoria per maltrattamento, con sequestro dell’animale.

I risultati dei controlli sono stati illustrati martedì in municipio dal consigliere Laura Bocchi, delegata alla Tutela degli animali, insieme al vice commissario Guardie Eco Zoofile Marilena Mistretta e la Guardia scelta Simone Gasparato.

«Oggi – spiega Bocchi – è possibile intervenire su chi abbandona sul balcone il proprio cane per ore, spesso giorni, senza dargli la possibilità di entrare nell’abitazione. Si tratta di un comportamento fortemente lesivo dell’animale, su cui stiamo intervenendo concretamente. Puntiamo infatti a disincentivare questi comportamenti, particolarmente pericolosi durante il periodo estivo».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il panettone più buono secondo Iginio Massari? Lo produce un pasticciere veronese

  • Incidente mortale a Verona: auto contro un muro, perde la vita un 47enne di Cerea

  • Tocca il cordolo in moto, cade e muore: la stanchezza la possibile causa

  • L'auto finisce contro un muro: muore padre di due bambine nell'incidente a Ca' di David

  • Incidente a Sant'Ambrogio di Valpolicella: muore motociclista dopo la caduta

  • Sfonda la recinzione stradale con un camion e vola per 7 metri dal ponte di viale delle Nazioni

Torna su
VeronaSera è in caricamento