Sport Stadio / Piazzale Olimpia

Venezia - Chievo Verona probabili formazioni | Aglietti non pensa agli assenti

«Le assenze conteranno relativamente perché è una partita da dentro e fuori», ha detto l'allenatore gialloblù che recupera Mogos e Palmiero, ma non avrà a disposizione Gigliotti, De Luca, Renzetti, Ciciretti e Viviani

Alfredo Aglietti (Foto Chievo Verona)

Li ha conquistati e ora è arrivato il momento di giocarli. Domani, 13 maggio, cominciano i playoff di Serie B del Chievo Verona.
Dal campionato cadetto, per ora, salgono in Serie A Empoli e Salernitana. La terza neopromossa sarà la vincente di una sequenza di scontri diretti che domani inizia con il turno preliminare. Il primo di questi preliminari sarà tra Cittadella e Brescia ed il secondo sarà tra Venezia e Chievo Verona. Le vincenti di queste due sfide affronteranno il Lecce o il Monza nelle semifinali. E le due formazioni che si aggiudicheranno le semifinali si scontreranno nel faccia a faccia della finale.
Ma per il Chievo Verona parte tutto domani, alle 21, allo stadio Pier Luigi Penzo, dove la gara con il Venezia sarà arbitrata da Simone Sozza di Seregno e avrà la novità del Var, introdotto definitivamente anche in Serie B proprio a partire da questi playoff.

«Recuperiamo Mogos, ma Gigliotti non sta bene ed anche De Luca non sta bene. Qualche assente ce l'abbiamo, ma le assenze domani conteranno relativamente perché è una partita da dentro e fuori. Sono convinto che daremo tutto quello che abbiamo. È chiaro che domani la partita potrebbe durare anche 120 minuti e quindi dobbiamo gestire bene forze ed energie perché si può vincere anche all'ultimo minuto. L'importante è rimanere in partita e cercare di non subire gol. Noi abbiamo un solo risultato a disposizione, vincere, e nella nostra testa c'è la convinzione di poterlo fare». Questa è stata la presentazione del match da parte dell'allenatore del Chievo Alfredo Aglietti, il quale ha rimarcato una grande differenza: in virtù del miglior posizionamento in classifica, il Venezia può eliminare il Chievo anche pareggiando, ma in caso di parità al termine dei 90 minuti si dovranno giocare due tempi supplementari.
Nel Chievo Verona, dunque, sicuramente saranno assenti Gigliotti e De Luca, ma non sono stati convocati neanche Renzetti e Ciciretti. E a centrocampo, Aglietti recupera Palmiero ma non Viviani. Nel Venezia allenato da Paolo Zanetti, invece, Karlsson potrebbe figurare tra gli assenti insieme a Cremonesi e Ala-Myllymaki, ma l'indisposizione più importante dovrebbe essere quella di Modolo in difesa.

La partita tra Venezia e Chievo Verona si potrà seguire in diretta con la cronaca testuale di VeronaSera. Queste le probabili formazioni:

1848604_Unione_Venezia-2

1848611_Chievo_Verona-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venezia - Chievo Verona probabili formazioni | Aglietti non pensa agli assenti

VeronaSera è in caricamento