rotate-mobile
Basket

Serie A2, Verona conclude la fase ad orologio passando a Torino. Il calendario dei Play Off

Gara controllata per larghi tratti dagli uomini di Coach Ramagli che trovano in Vittorio Bartoli e Ivan Buva due ottimi riferimenti interni

La Tezenis conclude la regular season con la vittoria sul campo di Torino, punteggio finale 77-87. Gara controllata per larghi tratti dagli uomini di Coach Ramagli che trovano in Vittorio Bartoli e Ivan Buva due ottimi riferimenti interni. Buona prova anche per Capitan Lorenzo Penna che mette a referto 8 punti e 9 assist. Verona ai playoff sfiderà L’Urania Milano, quinta classificata del Girone Verde.

CRONACA

Coach Ramagli, che deve rinunciare ad Esposito per un risentimento muscolare, sceglie Penna, Devoe, Udom, Vittorio Bartoli e Buva. Replica Coach Ciani con Vencato, Kennedy, Ghirlanda, Thomas e Cusin. Sblocca la gara Vittorio Bartoli a rimbalzo in attacco, ribatte Kennedy dal centro area e fa 2-2. Verona prova a scavare il primo break spinta da Buva e Vittorio Bartoli, lo spoletino schiaccia il 2-7 che obbliga Ciani al timeout con 6’13” da giocare. Devoe fa +8 dalla lunga distanza ma Ghirlanda si fa trovare pronto sullo scarico di Vencato e risponde dai 6,75. Buva si mette in partita con 5 punti consecutivi, Thomas realizza da 3 e la partita prende quota, 12-15 al 7’. Cominciano le rotazioni per i due Coach, Stefanelli si iscrive a referto e poi serve Vittorio Bartoli per il +9 ospite. Poser accorcia a -7 ma Gajic è efficace a rimbalzo offensivo e offre a Gazzotti il comodo appoggio, si va al primo riposo sul 14-23 Tezenis.

Devoe e Pepe si scambiano i canestri del 17-25 in apertura di secondo periodo. Verona perde fluidità offensiva e Pepe, con un’altra fiammata delle sue, costringe Ramagli al timeout sul 22-25 con 6’07” da giocare. In uscita dal minuto di sospensione Capitan Penna mette la bomba che sblocca la Tezenis, lo segue Buva ed è nuovo +8 gialloblù. Torino fatica a difesa schierata ma quando può giocare in transizione trova buone soluzioni, Kennedy ed ancora Pepe ricuciscono il gap e fanno -3 Reale Mutua. Timeout Ramagli con 3’36” da giocare. La pausa sortisce gli effetti sperati dal Coach livornese, Buva e Devoe scavano il nuovo break che riporta Verona a +10, 30-40 al 18’. Negli ultimi due minuti del primo tempo Torino sfrutta il bonus ed accorcia a -6, si va al riposo lungo sul 39-45.

Si riparte con 4 punti consecutivi di Devoe per il nuovo vantaggio in doppia cifra, Buva fa 21 personali ed è +13 Verona. Stefanelli rientra bene sul parquet, il toscano e Pepe si scambiano le triple del 48-57 con 5’ da giocare. Torino, nella fase centrale del terzo quarto, crea buone giocate con il pick and roll Vencato – Poser e l’elastico si riaccorcia, 54-57 e timeout Ramagli al 27’. La Tezenis non esce bene dal minuto di pausa e subisce il break di 5-0 della Reale Mutua che riporta i padroni di casa sopra 59-57. Le iniziative di Penna e Stefanelli permettono ai gialloblù di Coach Ramagli di chiudere il quarto a +3, 60-63.

Poser e Stefanelli firmano i primi canestri del quarto quarto, Penna sfrutta lo spazio concesso dal contenimento di Torino e segna l’arresto e tiro del 67-69 ospite. Torino perde sfortunatamente Simone Pepe per infortunio e va con il quintetto con Schina e Kennedy nelle guardie. Si sblocca Liam Udom che piazza i primi punti del suo match e Coach Ciani chiama timeout sul 69-71 con 6’07” da giocare nel match. Schina realizza la seconda tripla della sua partita e riporta Torino in vantaggio, Buva non ci sta e ne mette 4 in fila per il controsorpasso ospite. Dopo una gara offensivamente opaca, si accende Liam Udom, break di 5-0 del numero 27 ed è nuovo allungo Tezenis. 72-80 a 3’56” dal termine, timeout Reale Mutua. Gli ultimi minuti del match sono di gestione per gli uomini di Coach Ramagli, c’è gloria anche per Mbacke che realizza 2 punti, Verona vince 77-87 al Pala Gianni Asti

IL TABELLINO

Reale Mutua Torino - Tezenis Verona 77-87 (14-23, 25-22, 21-18, 17-24)

Reale Mutua Torino: Simone Pepe 17 (4/8, 2/4), Federico Poser 15 (6/8, 0/0), Luca Vencato 13 (4/8, 1/5), Keondre Kennedy 10 (3/7, 1/3), Matteo Schina 7 (0/1, 2/4), Matteo Ghirlanda 6 (0/2, 2/2), Donte Thomas 5 (0/8, 1/3), Marco Cusin 4 (1/2, 0/0), Gianluca Fea 0 (0/0, 0/0), Gabriele Rhao 0 (0/0, 0/0), Niccolo De vico 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 21 - Rimbalzi: 25 10 + 15 (Federico Poser 8) - Assist: 14 (Luca Vencato 8)

Tezenis Verona: Ivan Buva 31 (11/14, 2/4), Gabe Devoe 11 (4/8, 1/4), Vittorio Bartoli 10 (3/5, 1/1), Giulio Gazzotti 9 (4/6, 0/1), Francesco Stefanelli 9 (2/3, 1/3), Lorenzo Penna 8 (2/3, 1/3), Liam Udom 7 (1/6, 1/3), Mouhammed falilou Mbacke 2 (1/1, 0/0), Saverio Bartoli 0 (0/1, 0/2), Nemanja Gajic 0 (0/1, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 15 - Rimbalzi: 44 16 + 28 (Ivan Buva 11) - Assist: 22 (Lorenzo Penna 9)

PLAY OFF IL TABELLONE ARGENTO

  • Trapani Shark (1^ girone Verde) - UCC Assigeco Piacenza (8^ girone Rosso)
  • Tezenis Verona (4^ girone Rosso) - Wegreenit Urania Milano (5^ girone Verde)
  • Real Sebastiani Rieti (3^ girone Verde) - RivieraBanca Basket Rimini (6^ girone Rosso)
  • Flats Service Fortitudo Bologna (2^ girone Rosso) - Gruppo Mascio Treviglio (7^ girone Verde)

LE DATE
Sabato 4, lunedì 6, giovedì 9, sabato 11, martedì 14 maggio

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A2, Verona conclude la fase ad orologio passando a Torino. Il calendario dei Play Off

VeronaSera è in caricamento