rotate-mobile
Sport

Quel che resta del Bardolino questa sera saluta la Champions

Alle 20 al Bentegodi giallobl in campo ma solo per onor di firma con il Fortuna Hjorring

Il Bardolino Verona si prepara a dare l'addio alla Champions League al femminile. Impossibile infatti superare il turno dopo avere incassato otto reti nella gara d'andata contro il Fortuna Hjorring alla fine di settembre.

Il confronto con la squadra danese sarebbe stato proibitivo già di per sé ma con la "campagna svendite" della scorsa estate è diventato semplicemente insormontabile. L'obiettivo di questa sera per le ragazze allenate da Renato Longega diventa così quello di evitare un'altra figuraccia evitando di subire una nuova goleada, questa volta casalinga, e magari riuscendo a segnare un gol.

Le ragazze gialloblù dovranno cercare di tenere imbrigliata la mattatrice dell'andata Cathrine Paaske-Sorensen, capace di infilare cinque palloni nella porta difesa da Sherin Mohamed. Da temere anche Julie Ryhdahl Bukh, Janni Arnth Jensen e Camilla Mogensen, tutte in rete all'andata. 

 
La priorità stagionale del Bardolino, realisticamente parlando, non può che essere il raggiungimento della salvezza in campionato. Le prime gare hanno dimostrato che anche raggiungere questo target minimo non sarà affatto facile. La società ha dovuto drasticamente ridimensionare i costi d'esercizio ma forse si è esagerato. Per i tifosi si prospetta una stagione di grande sofferenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quel che resta del Bardolino questa sera saluta la Champions

VeronaSera è in caricamento