Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport Stadio / Piazzale Atleti Azzurri D'Italia

Nbv Verona avanti nei Playoff Challenge, in semifinale l'avversario è Milano

I gialloblù hanno chiuso il girone al terzo posto dopo la bella vittoria per 3-1 contro la Top Volley Cisterna. L'altra semifinale è Piacenza-Modena

La stagione della Nbv Verona continua. Ieri, 18 aprile, i gialloblù hanno giocato e vinto l'ultima gara del girone di playoff per il quinto posto in Superlega. Il 3-1 conquistato contro la Top Volley Cisterna ha dato ai veronesi un terzo posto buono per accedere alla Final Four. Giovedì prossimo, 22 aprile, Verona sfiderà ancora una volta Milano. Chi vincerà, affronterà in finale la vincente tra Piacenza e Modena. E la squadra che si aggiudicherà la finale accederà alla prossima edizione della competizione europea Challenge Cup.

La sfida contro Cisterna di Latina non è iniziata bene per la Nbv. All'Agsm Forum, gli ospiti si sono accesi subito con Cavuto (4-8) ed hanno tenuto in mano il set fino al 7-11. I veronesi hanno costruito la loro rimonta partendo dal muro e soprattutto grazie a Zingel hanno sorpassato Cisterna sul 16-15. Nel finale, nessun break è stato decisivo. L'incontro è proceduto con un teso testa a testa, terminato 25-23 con un punto esclamativo di Jensen.
Nel secondo set, si è giocato ancora sul filo dell'equilibrio, ma dopo l'8-7 la Top Volley ha trovato la via giusta al servizio e con Krick si è presa un bel vantaggio (12-16). L'inseguimento di Verona non ha avuto lo stesso esito del primo parziale e gli ospiti hanno vinto 19-25.
Nel terzo set, la Nbv ha condotto dopo i primi scambi. Il piccolo distacco sull'8-6 si è ampliato sul 16-13, diventando ancor più solido sul 21-18. Chi si aspettava un finale tranquillo è rimasto però sorpreso dalla reazione di Cisterna, che un punto dopo l'altro ha portato il set ai vantaggi, annullando anche di set-point a Verona. In ogni caso, i locali non si sono fatti soffiare il parziale, vincendo 28-26.
Il quarto era un set da dentro o fuori per la Top Volley che ha provato a sgasare sul 6-8. La Nbv ha ritrovato la parità sull'11-11 ed ha spinto l'altalena fino al 16-14. La ripartenza di Cisterna ha riportato gli ospiti in vantaggio sul 19-21, ma sul 22-22 si è di nuovo giocato tutto punto a punto. Gli errori hanno aumentato il numero degli scambi ai vantaggi, fino al punto del 32-30.

Siamo partiti male in ricezione nel primo set, ma abbiamo strappato un set quasi perso - ha commentato a fine gara l'allenatore gialloblù Radostin Stoytchev - Poi forse abbiamo aspettato che loro facessero degli errori, ma sapevamo meglio cosa dovevamo fare, non riuscivamo però a trattenere Sabbi. La chiave del terzo set è stata come sempre l'ultimo pallone. Magalini ha battuto e attaccato palloni importanti, proprio nel finale ha messo giù il contrattacco. Il quarto set era imprevedibile, poteva volgere dalla loro parte, conta un errore decisivo di Sabbi in battuta nel loro momento cruciale, poi un videocheck nostro sulla riga, ci ha aiutato anche un po' di fortuna. Adesso andiamo a Milano, abbiamo fatto una stagione, dopo la partenza di Boyer, Kimerov e Jaeschke, con tanti giovani, salvo alcuni esperti come Kaziyski. Il risultato che abbiamo ottenuto è molto buono».

NBV VERONA – TOP VOLLEY CISTERNA 3-1

NBV VERONA: Kaziyski 9 (C), Magalini 8, Caneschi 0, Peslac ne, Aguenier 7, Asparuhov 3, Zingel 12, Jensen 19, Spirito 3, Zanotti 3, Donati (L), Bonami (L) ne. All. Stoytchev.

TOP VOLLEY CISTERNA: Cavuto 12, Cavaccini (L), Sottile ne, Tillie 12, Seganov 4, Rossato ne, Sabbi 30, Rossi 0, Onwuelo 0, Rondoni 0, Krick 12, Szwarc 13. All. Kovac.

ARBITRI: Rolla, Toni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nbv Verona avanti nei Playoff Challenge, in semifinale l'avversario è Milano

VeronaSera è in caricamento