rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Sport

Mandorlini, l'impresa: preparare i suoi a un'annata al ribasso

I giallobl erano partiti per fare un torneo di vertice. Ora devono iniziare a gfuardarsi le spalle

L'Hellas Verona si ritrova oggi a Sandrà per riprendere la preparazione in vista della sfida decisiva per la salvezza contro il PergoCrema. I gialloblù infatti, su indicazione di Mandorlini, hanno ormai smesso di puntare alla testa della classifica e si stanno concentrando solo sul non inguaiarsi ulteriormente.

Saggia decisione dal momento che ai tempi della gestione di Peppe Cannella nel primo anno di serie C si continuò per mezzo campionato a dire che l'obiettivo restavano i playoff. Si finì ai playout e se non era per una rete di Zeytulaev sarebbe stata addirittura C2. I gialloblù hanno poco più della metà dei punti del Sorrento capolista (che deve ancora recuperare la gara contro il Gubbio) e ormai la vittoria del campionato è impossibile. Ma è dura anche pensare ai playout che distano pur sempre sei punti (la Reggiana).


Mandorlini è atteso allora da un compito difficilissimo alla vigilia dell'ultima gara del girone d'andata, rimotivare per i nuovi obiettivi per una squadra che era stata pensata per un altro tipo di campionato. Qualche rinforzo a gennaio potrebbe arrivare (serve come il pane un attaccante dopo aver visto le prestazioni imbarazzanti di Le Noci e Selva e quelle mediocri di Pichlmann) ma il grosso dell'impresa la dovranno fare questi ragazzi. A questo punto Mandorlini dovrà superarsi, cercando di fare al più presto una cernita, dividendo quelli che sono ancora pronti a combattere da quelli che invece hanno deciso di lasciare che la barca gialloblù vada alla deriva. Se sarà necessario il tecnico dovrà anche avere il coraggio di prendere decisioni forti, come fece Davide Pellegrini in quel primo disgraziato anno di serie C che dava spesso fiducia a gente come Vriz piuttosto che a senatori demotivati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mandorlini, l'impresa: preparare i suoi a un'annata al ribasso

VeronaSera è in caricamento