Sport Chievo / Piazza Chievo

Lazio - Chievo Verona 3-0 | "Mussi" travolti all'Olimpico nel primo tempo

Nonostante una buona gara, i clivensi pagano alcune ingenuità e la partita praticamente termina nella prima frazione di gioco grazie alle reti di Candreva, Cavanda e Lulic

Non basta una buona prova al Chievo Verona, che dopo dieci anni esce sconfitto dallo stadio Olimpico in un match contro la Lazio. Il pesante punteggio rimediato già alla fine del primo tempo, ha sconfortato i ragazzi di Sannino che non sono poi riusciti a trovare il gol della bandiera. Troppe in ogni caso le occasioni da rete fallite contro un avversario che in difesa non sembrava insuperabile. La classifica per ora piange, ma è anche vero che la squadra della Diga, in due partite su tre finora disputate, ha affrontato avversari nettamente superiori. Presto quindi per parlare di campanello d'allarme. 

PRIMO TEMPO - Il Chievo parte bene ma a passare in vantaggio sono i padroni di casa. Ederson recupera palla al 8' e serve Candreva, il nazionale italiano poi scarica un potente destro sul primo palo e batte Puggioni. Il Chievo riprende in mano le operazioni nel tentativo di recuperare ma la difesa biancoceleste è attenta. Al 35' Paloschi costringe Marchetti ad un difficile intervento, sulla respinta arriva Thereau per il tap in, ma il francese si fa anticipare. E tre minuti dopo la Lazio punisce gli ospiti. Ledesma crossa, Puggioni va a vuoto e Cavanda segna il più facile dei tap in. Al 42' il gol che forse chiude già la gara. Lulic va in percussione e con il piatto insacca sul secondo palo. 

SECONDO TEMPO -  Cavanda regala il pallone ad Estigarribia al 51', il paraguaiano prova il tiro, Paloschi sulla traiettoria cerca la deviazione di tacco con poca fortuna. Al 69' Lulic cerca la doppietta con il destro, Puggioni però respinge. Un minuto dopo è il turno di Klose, ma l'estremo difensore clivense è ben posizionato. Al 76' Onazi cerca un varco al centro e prova il tiro, Puggioni però salva ancora il Chievo. Al 84' Paloschi costringe Marchetti al miracolo con un gran colpo di testa. 

LAZIO - CHIEVO VERONA 3-0 

MARCATORI: Candreva (L) al 8', Cavanda (L) al 38', Lulic (L) al 42'

LAZIO (4-4-1-1): Marchetti; Konko, Biava (dal 15' Ciani), Cana, Cavanda; Candreva, Ledesma, Onazi, Lulic; Ederson (dal 78' Gonzalez); Klose.

A disposizione: Strakosha, Novaretti, Berisha, Floccari, Dias, Vinicius, Tounkara, Keita, Crecco. Allenatore: Petkovic.

CHIEVO VERONA (4-4-2): Puggioni; Sardo, Papp, Cesar, Dramè; Improta, Radovanovic (dal 59' Pellissier), L. Rigoni, Sestu (dal 46' Estigarribia); Thereau (dal 71' Acosty), Paloschi.

A disposizione: Claiton, Frey, Lazarevic, Pamic, Calello, Ardemagni, Bernardini, Squizzi, Silvestri. Allenatore: Sannino.

AMMONITI: L. Rigoni, Ciani, Lulic, Sestu, Papp, Acosty, Hetemaj

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio - Chievo Verona 3-0 | "Mussi" travolti all'Olimpico nel primo tempo

VeronaSera è in caricamento