rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Sport

La Caprino-Spiazzi un dominio toscano

Bonucci vince tra le storiche, mentre Cinelli sbaraglia la tutti nelle moderne

È stato un dominio toscano quello che ha caratterizzato la 31ª edizione della Caprino-Spiazzi, gara di velocità in salita valida come ultima prova del Trofeo Italiano Velocità Montagna (TIVM). Ai nastri di partenza della gara si sono presentati 99 piloti tra le auto moderne e 54 tra le storiche.

Tra le auto d’epoca l’ha spuntata il Uberto Bonucci con Osella PA9, su Bormolini e Tiziano Romano.


Tra le auto moderne grande era l’attesa per vedere il confronto tra i prototipi, dominatori delle cronoscalate fino a qualche anno fa, e le monoposto, velocissime avversarie arrivate dalla pista. Anche in questo caso l’ha spuntata un toscano, Franco Cinelli con la sua Lola T99/50 Zytek.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Caprino-Spiazzi un dominio toscano

VeronaSera è in caricamento