Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport Stadio / Piazzale Atleti Azzurri D'Italia

Calzedonia, battuta d'arresto per 3-0 a Trento. Grbic: «Passo indietro»

Insoddisfatto l'allenatore gialloblu: «Non abbiamo lottato e abbiamo mollato troppo presto. Dobbiamo diventare più cattivi e giocare ogni pallone al massimo»

Si ferma a tre il numero di vittorie consecutive della Calzedonia Verona che ieri, 18 novembre, è stata battuta per 3-0 dall'Itas alla Blm Group Arena di Trento. 

Rispetto al solito sestetto iniziale, l'allenatore della BluVolley Nikola Grbic cambia lo schiacciatore Sharifi a cui viene preferito Savani. Nel primo set, la partita è equilibrata fino al 9-8, poi i padroni di casa staccano i gialloblu fino al 18-11. È il break decisivo. La Calzedonia non riesce a recuperare ed è Lisinac a chiudere il parziale sul 25-16.
Nel secondo set sono ancora i trentini ad avere il controllo dell'incontro. Verona resta aggrappata e nel finale riesce a rimontare fino al 24-23. Lorenzetti chiamata time-out e al rientro in campo è Russell a chiudere il set sul 25-23.
L'ultimo set è simile al primo, dura solamente un po' di più perché la Calzedonia reagisce prima al tentativo di chiudere il match dell'Itas ma non riesce a ripianare il margine creato dai padroni di casa nella parte centrale del parziale. Finisce 25-18.

Questo è un passo indietro soprattutto dal punto di vista caratteriale - ha commentato Grbic - La cosa che mi è dispiaciuta di più è stato vedere come è arrivata la sconfitta. Non abbiamo lottato e abbiamo mollato troppo presto. Dobbiamo diventare più cattivi e giocare ogni pallone al massimo.

Itas Trentino - Calzedonia Verona  3-0

Itas Trentino: Russell 12, Van Garderen ne, Nelli ne, Cavuoto ne, Daldello ne, Vettori 12, De Angelis (L) ne, Giannelli 4, Grebennikov (L), Candellaro 7, Codarin ne, Lisinac 9, Kovacevic 13. Coach: Lorenzetti.

Calzedonia Verona: Pinelli, Alletti 4, De Pandis (L), Marretta ne, Birarelli 1, Boyer 11, Savani 9, Grozdanov, Spirito, Manavi 3, Sharifi 7, Solè 2, Magalini ne. Coach: Grbic.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calzedonia, battuta d'arresto per 3-0 a Trento. Grbic: «Passo indietro»

VeronaSera è in caricamento