menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hellas Verona - Milan, le probabili formazioni | Scelte obbligate per Mandorlini

Con Christodoulopoulos, Campanharo, Sala e Obbadi assenti, il tecnico ravennate si affida ad Hallfredsson, Tachtsidis e Ionita per impossessarsi del gioco a centrocampo

Nella settima giornata del campionato di serie A, l'Hellas Verona si prepara a ricevere il Milan allo stadio Bentegodi nel confronto che andrà in scena alle 15 di domenica. 

Sconfitti solamente all'Olimpico dalla Roma, i gialloblu si trovano ora al quinto posto in classifica insieme ai rossoneri. Mandorlini vuole quindi fare il risultato proprio come un anno fa, quando una doppietta di Luca Toni fece rivivere agli avversari l'incubo della "Fatal Verona". 

Anche gli uomini di Pippo Inzaghi hanno subito solamente una sconfitta, rimediata nel match contro i Campioni d'Italia della Juventus. Luci ed ombre hanno caratterizzato il cammino della formazione milanese fino a qui, chiaro quindi che il tecnico è chiamato dal proprio presidente a dissipare tutti i dubbi. 

QUI HELLAS VERONA - Privo di Christodoulopoulos, Campanharo, Sala e Obbadi, Mandorlini ha gli uomini contati a centrocampo: il perno quindi sarà come al solito il greco Tachtsidis, mentre ai suoi lati ci saranno Hallfredsson e la sorpresa di questo inizio di campionato scaligero, Ionita. Nonostante il recupero di Martic, in difesa Moras pare indirizzato a ricoprire il ruolo di terzino destro per fare posto a Marques che insieme a Rafa Marquez comporrà la coppia di centrali, mentre sulla sinistra è in netto vantaggio Agostini su Brivio. In attacco nonostante scalpitino in panchina Nenè, Saviola e Nico Lopez, si va verso la conferma del tridente composto da Jankovic, Toni e Juanito Gomez. 

QUI MILAN - Anche per Inzaghi c'è qualche problema a centrocampo visto che oltre all'assenza di Montolivo per infortunio, l'allenatore rossonero dovrà fare a meno anche dello squalificato De Jong. Spazio quindi al terzetto composto dal Poli, Essien e Muntari, che dovrà sostenere il tridente formato da Honda, Torres (in vantaggio su Menez) ed El Shaarawy, quest'ultimo particolarmente motivato dopo aver trascorso le ultime giornate in panchina. La di difesa invece sarà quella tipo con Abate sulla destra, Alex e Rami al centro e De Sciglio sulla corsia di sinistra. 

ARBITRO - Paolo Valeri di Roma. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento