menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il rigore realizzato da Pazzini contro la Juventus (Fermo immagine video Youtube)

Il rigore realizzato da Pazzini contro la Juventus (Fermo immagine video Youtube)

Hellas in paradiso dopo la vittoria sulla Juve: «Vogliamo ancora stupire»

I commenti dopo l'impresa del Bentegodi difficilmente riescono a descrivere lo stato di esaltazione di una squadra che non perde da otto gare e che non vuole fermarsi

«Vittoria fantastica», «Realizzato l'impossibile» e ancora: «Non vogliamo finire di stupire». Ci hanno provato, ma nessun commento pronunciato ieri, 8 febbraio, riuscirebbe a descrivere l'incredibile esaltazione vissuta dall'Hellas Verona dopo la vittoria contro la capolista Juventus. I gialloblu hanno subito il gol di Cristiano Ronaldo, ma hanno saputo recuperare con Borini ed hanno chiuso il match sul 2-1 con il rigore trasformato da Pazzini.

L'allenatore dell'Hellas Verona Ivan Juric l'ha definita una vittoria «commovente».

Abbiamo giocato la prima mezz'ora in modo eccezionale, dominando, e avremmo dovuto fare gol per legittimare la schiacciante supremazia - ha detto Juric ad hellasverona.it - Poi, come tutti hanno visto, la Juve ha una qualità immensa e ci ha puniti con Ronaldo, ma i ragazzi sono andati oltre l'ostacolo con il cuore: volevano recuperare la partita, riprendendosi ogni pallone e correndo tanto, e alla fine ci siamo riusciti.
Sono strafelice e strasoddisfatto. Questi ragazzi mi stanno dando soddisfazioni in ogni partita e in ogni allenamento. Bisogna continuare così, senza mollare e insistendo nel dare il massimo: ogni gara va affrontata come fosse l'ultima perché sono convinto che se ci rilassiamo rischiamo molto, contro tutti. Dobbiamo tenere duro e non accontentarci.

Per l'Hellas Verona, quello di ieri è stato l'ottavo risultato utile consecutive. Una striscia di punti guadagnati che ha permesso ai gialloblu di salire al sesto posto in classifica.

Sto provando una sensazione di felicità indescrivibile, è tutto pazzesco - ha commentato Pazzini ad hellasverona.it - Abbiamo un mister che non molla mai. Sono sicuro che da martedì tornerà a farci lavorare duramente, ma ora è giusto godersi questo momento.

Sono dunque meritati i due giorni di riposo per i giocatori dell'Hellas Verona che, dopo aver affrontato Milan, Lazio e Juventus nel giro di una settimana, avranno una trasferta difficile ad Udine, perché l'Udinese è alla ricerca di punti per allontanarsi dalla zona retrocessione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento