Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport Centro storico / Piazza Bra

Fiorentina - Hellas Verona Le probabili formazioni | Del Neri: "Daremo il 110%"

Partita difficilissima domenica 13 marzo alle 15.00 per il Verona a caccia di punti salvezza. Il tecnico gialloblu ha spronato così i suoi alla vigilia del match di Firenze: "Dobbiamo finire il campionato a testa alta. Per noi tutte le partite sono da ultima spiaggia"

Dopo la sconfitta pesantissima rimediata in casa contro la Sampdoria, la squadra di mister Del Neri è chiamata ad affrontare una sfida davvero impegnativa, domenica a Firenze con i Viola di Paulo Sousa reduci dalla batosta rimediata all'Olimpico di Roma e desiderosi di riscatto.

Con il Palermo quart'ultimo in classifica a quota 27 punti, distante ben 8 lunghezze, le speranze di salvezza dei Gialloblu a questo punto della stagione appaiono decisamente scarse. Come detto il calendario non aiuta, ma la partita di domenica alle 15.00 nelle intenzioni di tutto l'ambiente veronese potrebbe ancora costituire un momento di svolta decisivo, per provare a risollevare le sorti di una stagione fino ad ora deludente.

I PRECEDENTI - Complessivamente sono ben 27 le partite disputate al Franchi tra le due formazioni, con un bottino di ben 14 vittorie per i padroni di casa, a fronte di 8 pareggi e 6 vittorie esterne per i Gialloblu. La stagione scorsa il Verona riuscì a vincere con il risultato di 1 a 0, mentre nella gara d'andata di questo campionato furono i Viola ad espugnare il Bentegodi grazie alle reti di Kalinic e all'autogoal di Marquez.

QUI FIORENTINA - In casa Viola torna a disposizione Zarate dopo la lunga squalifica. Fermo per un turno invece Badelj squalificato, mentre Paulo Sousa sta pensando d'impiegare Babacar in coppia con Kalinic. Vecino e Borja Valero stanno meglio e hanno svolto parte del lavoro in gruppo con gli altri, ma la loro presenza dall'inizio contro il Verona resta comunque in dubbio. Molto prudente è parso il tecnico Paulo Sousa alla vigilia del match: "Domani abbiamo tutto da perdere, per come è la partita. Daremo tutto per vincere, certo. Il Verona è una squadra importante fisicamente, ci può creare difficoltà principalmente sui palloni alti. Ripartono bene, tante volte è una squadra che riparte con le linee di centrocampo e difesa molto vicine. Spesso ci sono pochi spazi fra le linee. Dobbiamo stare attenti a queste ripartenze, sia centrali che laterali".

QUI HELLAS VERONA - In attacco al fianco di Toni ci sarà Giampaolo Pazzini, mentre Gomez e Rebic sono destinati verso la panchina. In difesa Fares dovrebbe lasciare spazio a Gilberto, dopo la pessima prova contro la Samp. Il metronomo di centrocampo Viviani è in via di recupero, ma domenica al Franchi non ci sarà Moras resta fermo ai box dopo l'infortunio patito la scorsa partita e al suo posto dovrebbe giocare Bianchetti. Così il tecnico Del Neri in conferenza stampa quest'oggi: "La Fiorentina è una squadra importante che sta lottando per la Champions League. Ha tanta qualità e sa gestire molto bene il possesso palla. Dovremo giocare al 110% per cercare di portare via dei punti e inseguire la corsa salvezza. Dobbiamo finire il campionato a testa alta, giocando sempre al massimo. Per noi tutte le partite sono da ultima spiaggia. La formazione? La tengo per me. Ci sono tanti ragazzi pronti, abbiamo calciatori in grado di fare bene. Vedremo di poter sfruttare chi sta meglio e chi è più in forma. L'assenza di Moras? Speriamo di recuperarlo velocemente. Arriverà anche il turno di Samir, sta dimostrando di avere delle qualità importante. Viviani? Pensiamo di recuperarlo per la prossima settimana, per tornare a dare una mano alla squadra e ai suoi compagni.

ARBITRO: Claudio Gavillucci della sezione Aia di Latina

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina - Hellas Verona Le probabili formazioni | Del Neri: "Daremo il 110%"

VeronaSera è in caricamento