Domenica, 24 Ottobre 2021
Sport Stadio / Piazzale Olimpia

Chievo Verona - Hellas Verona 2-2 | Show al Bentegodi: succede tutto in soli 45 minuti

Prima Paloschi porta in vantaggio i clivensi, che vengono poi raggiunti e superati dalle reti di Gomez e Toni arrivate su calcio piazzato. Poi nel finale della prima frazione l'ingenuo fallo in area di Rodriguez

Il derby della Scala andato in scena nella trentacinquesima giornata del campionato di serie A, termina con il pareggio tra Chievo ed Hellas. 
Si decide in uno spettacolare primo tempo una stracittadina scaligera combattuta, a tratti anchre nervosa, che ha visto le due formazioni darsi battaglia alla ricerca della vittoria finale. Il Chievo, dopo una partenza sprint firmata dal gol di Paloschi, ha pagato la grande aggressività messa in campo nei primi 45 minuti dagli uomini di Mandorlini, che hanno approfittato di due leggerezze su calcio piazzato per ribaltare il risultato, prima di farsi raggiungere per un ingenuo fallo di Rodriguez. Nel secondo tempo però i gialloblu sono calati, con la formazione di Maran che ha preso in mano le operazioni. Nonostante però l'Hellas faticasse ad uscire dalla propria metà campo per buona parte della seconda frazione, i clivensi non sono però riusciti ad approfittarne per ritornare avanti. 
Un pareggio quindi che alla fine va più stretto a Pellissier e compagni, per quanto mostrato nell'arco dei novanta minuti, che mantengono quindi per il momento la supremazia cittadina anche in classifica. 

I GOL DEL DERBY DELLA SCALA

PRIMO TEMPO - Al 2' arrivano già le prime scintille tra Hetemaj e Jankovic, che vengono entrambi ammoniti da Rizzoli. Al 9' Pellissier fa da torre per Paloschi dopo un cross dalla trequarti e Paloschi da due passi può insaccare di testa. Hetemaj si ferma al 13' per quello che ha tutta l'aria di essere un infortunio muscolare: al suo posto Cofie. L'Hellas prova a cercare la via del pareggio ma il Chievo chiude tutti gli spazi. Al 17' il colpo di testa in area di Rodriguez non trova la deviazione vincente di Gomez. Hallfredsson dalla sinistra mette in area un calcio piazzato al 20', Gomez anticipa tutti di testa, trovando anche la deviazione di Pellissier, per il pareggio dell'Hellas. Al 26' un'altra punizione di Hallfredsson dalla trequarti sinistra trova questa volta Luca Toni in area, che anticipa il diretto marcatore e in spaccata firma il vantaggio. Al 34' un pallone vagante capita sui piedi di Gomez, che non ci pensa due volte e prova il sinistro dal limite: palla alta sopra la traversa. Al 37' Pisano crossa da destra, Toni fa da sponda per Gomez che calcio di prima ma Cesar riesce a metterla in angolo. Al 39' Rodriguez spinge da dietro, in area, Pellissier: rigore. Sul dischetto Pellissier che trova l'angolino nonostante Rafael avesse intuito il lato. Subito dopo Jankovic sfonda a destra, serve Toni che di prima coglie di destro la traversa.

SECONDO TEMPO - Al 46' il triangolo tra Pellissier e Izco mette la punta davanti alla porta ma la conclusione è da dimenticare. Il Chievo ha iniziato la ripresa all'attacco. Al 54' Schelotto ci prova da lontano ma va solo vicino alla porta di Rafael. Al 58' si spegne di poco sopra la traversa la punizione di Biraghi. Al 64' il primo tentativo dell'Hellas nella seconda frazione, ma il colpo di testa Moras e la conclusione di Hallfredsson vengono respinte.Al 68' Rodriguez mette in angolo anticipando Paloschi. Cesar al 80' chiude provvidenzialmente in area su Tachtsidis. Al 82' ancora il centrocampista greco in contropiede serve Jankovic, ma il primo controllo non è impeccabile e Biraghi recupera. Nell'azione s'infortuna anche il terzini, al suo posto entra Sardo. Al 87' Moras di testa anticipa Paloschi. Al 91' Schelotto in ripartenza serve Botta ma il suo tiro viene sporcato in corner.

CHIEVO VERONA - HELLAS VERONA 2-2

MARCATORI: Paloschi (CV) al 9', Gomez Taleb (HV) al 20', Toni (HV) al 26', Pellissier (CV) su rig. al 40'

CHIEVO VERONA (4-4-2): 1 Bizzari; 24 Schelotto, 3 Dainelli, 12 Cesar, 34 Biraghi (dal 84' 20 Sardo); 23 Birsa (al 59' 19 Botta), 13 Izco, 8 Radovanovic, 56 Hetemaj (dal 13' 14 Cofie); 31 Pellissier, 43 Paloschi.

A disposizione: 25 Bardi, 90 Seculin, 5 Gamberini, 9 Pozzi, 10 Christiansen, 11 Vajushi, 14 Cofie, 18 Fetfatzidis, 19 Botta, 21 Frey, 69 Meggiorini. Allenatore: Rolando Maran.

HELLAS VERONA (4-3-3): 1 Rafael; 3 Pisano, 18 Moras, 2 Rodriguez, 33 Agostini; 8 Obbadi, 77 Tachtsidis, 10 Hallfredsson (dal 66' 30 Campanharo) (dal 89' 17 Lopez); 11 Jankovic, 9 Toni, 21 Gomez Taleb (dal 67' 27 Valoti).

A disposizione: 22 Benussi, 95 Gollini, 5 Sorensen, 7 Saviola, 20 Lazaros, 25 Marques, 70 Fernandinho, 71 Martic, 93 Fares. Allenatore: Andrea Mandorlini.

ARBITRO: Nicola Rizzoli

AMMONITI: Jankovic, Hetemaj, Obbadi, Schelotto, Toni, Gomez Taleb, Tachtsidis, Cesar

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chievo Verona - Hellas Verona 2-2 | Show al Bentegodi: succede tutto in soli 45 minuti

VeronaSera è in caricamento