Chievo a picco anche col Lecce, adesso davvero crisi

Per i giallobl un punto nelle ultime tre partite contro due dirette avvresarie per la salvezza

Chievo a picco anche col Lecce, adesso davvero crisi
Se due indizi fanno una prova quella prova ora c'è. Il Chievo è in crisi: un punto nelle ultime tre partite contro la Roma, squadra tosta contro la quale è stata conquistata quell'unica lunghezza, e il Bologna e il Lecce, avversari diretti per la salvezza che hanno annichilito gli uomini di Pioli.

Il Chievo in campo al Via del Mare è stato imbarazzante, svagato, poco incisivo e soprattutto traballante in tutti i reparti, a cominciare dalla difesa per arrivare al centrocampo e all'attacco, inconcludente. Aveva ragione il tecnico a non fare gioocare Granoche, l'uruguaiano ha perso l'ennesima occasione per mettersi in luce e uscire dalla panchina. Moscardelli ha fatto meglio di lui confermando la scelta del mister a inizio stagione. Per il "Diablo" il futuro è lontano da Verona.
 
"Abbiamo sicuramente disputato un primo tempo al di sotto delle nostre possibilità - ha detto Pioli - c'è stato poi un netto miglioramento nella ripresa, e sono sicuro che se non avessimo subìto il terzo gol del Lecce avremmo potuto fare risultato. Avevo impostato la squadra perchè fossimo aggressivi fin dall'inizio, purtroppo questa strategia non si è concretizzata al meglio. Il nostro campionato è sempre orientato sul conseguimento di una salvezza da raggiungere al più presto, ma già sapevamo che non sarebbe stato facile". E il problema serio è che domenica prossima arriva la Juventus di Krasic che è quanto mai lanciata. Essere risucchiati in fondo alla classifica è un attimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • Tragico scontro tra auto e camion nella Bassa: morto un trentenne

  • Regalo di Natale dal Governo per chi paga con bancomat e carte: cos'è il "cashback"?

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

Torna su
VeronaSera è in caricamento