rotate-mobile
Calcio

Sampdoria - Hellas Verona, le probabili formazioni | Ilic dal primo minuto, Kalinic out

Calendario fitto per i gialloblù, con mister Tudor che sarà costretto a organizzare un turnover per le prossime partite. Recuperato a pieno il giovane centrocampista serbo, che verrà schierato subito titolare, mentre si è fermato l'attaccante croato per un problema al polpaccio. Out anche Hongla, risultato positivo al coronavirus

Il Verona si prepara ad un calendario fitto di impegni, con il primo step rappresentato dalla trasferta del Ferraris contro la Sampdoria.

I gialloblù, dopo essersi affermati al Bentegodi contro l'Empoli, cercheranno continuità anche fuori casa, nel tentativo di proseguire il momento magico dell'ultimo periodo. Igor Tudor sa già che qualcosa dovrà cambiare nelle prossime partite, perché gli impegni sono tanti e le energie dei giocatori andranno dosate con intelligenza. Per cui non sono escluse sorprese già nella sfida di domani, 27 novembre, in programma alle ore 15. Al momento lo schieramento dovrebbe essere quello solito, arricchito dal ritorno di Ivan Ilic dall'infortunio, inserito immediatamente tra gli undici titolari. A centrocampo il tecnico croato dovrà fare a meno di Martin Hongla, risultato positivo al Covid, mentre per l'attacco è emerso l'infortunio di Nikola Kalinic, costretto anche lui a rimanere ai box.

I PRECEDENTI - La Sampdoria ha vinto 8 delle ultime 11 partite contro l'Hellas in Serie A (due pareggiate e una persa), mentre nel complessivo casalingo di 23 match sono 15 le vittorie liguri, 7 i pari e un solo successo per gli scaligeri. I blucerchiati non perdono sul proprio campo contro i gialloblù in Serie A dal 1972, e da allora il bottino è stato di 13 vittorie e 6 pareggi. Per quanto riguarda il totale in massima serie, sulle 47 gare giocate sono 18 le vittorie della Samp, 17 le x e 12 le vittorie del Verona.

QUI SAMPDORIA - La volontà in casa blucerchiata è quella di scendere in campo con la giusta convinzione per poter centrare un altro risultato positivo dopo quello conquistato con la Salernitana. Al termine dell'ultima rifinitura, D'Aversa ha reso nota la lista dei 23 convocati per la sfida, tra cui non compaiono gli indisponibili Damsgaard, Depaoli, Ihattaren, Torregrossa, Vieira. Per cui in porta ancora Audero, linea difensiva a quattro composta da Bereszynski, Yoshida, Colley e Augello. Sulle fasce di centrocampo Candreva e Thorsby, in mediana Ekdal e Adrien Silva. In attacco potrebbe andare in panchina Gabbiadini, con favorita la coppia Caputo-Quagliarella.

QUI HELLAS VERONA - Tudor ha confermato il recupero di Ilic, che verrà schierato subito dal primo minuto. Non sarà invece della partita Kalinic, costretto a fermarsi per un problema al polpaccio. Andranno gestite le forze in vista della serie di impegni ravvicinati, quindi l'idea dell'allenatore è quella di ruotare tutti (o quasi) gli uomini a sua disposizione. Così il tecnico croato nella conferenza stampa della vigilia: «La gara contro la Sampdoria? Vogliamo fare una bella prestazione, contro una squadra con valori molto importanti, anche in attacco. D'Aversa ha fatto molto bene negli ultimi anni, è un allenatore serio e pragmatico. Giocheranno in casa e arrivano da una vittoria esterna. Abbiamo analizzato le caratteristiche dei nostri avversari, preparandoci al meglio delle nostre possibilità. Anche oggi, durante la rifinitura, abbiamo lavorato bene: metteremo in campo tutto ciò che abbiamo. Non avremo a disposizione Kalinic, mentre Ilic giocherà dal primo minuto. Il momento del Verona? Siamo contenti di quanto stiamo facendo, ma la mia testa è unicamente alla gara contro la Samp e pretendo lo stesso atteggiamento dai miei giocatori. Anche nei giorni scorsi ho ribadito ai ragazzi l'importanza di mettere tutto in ogni allenamento: la vita del calciatore sta proprio in questo. Se non si va al massimo, le prestazioni cambiano di conseguenza: cerco di trasmettere a tutti la voglia di non accontentarsi mai. Quello che conta non è ciò che già di buono abbiamo fatto, ma quanto di buono ancora vogliamo fare. L'Hellas? Club che funziona, grazie alla presenza di un Presidente che lascia lavorare tutti nel migliore dei modi e di un Direttore Sportivo molto bravo e presente: mi trovo benissimo qui. Calendario fitto? Sampdoria e Cagliari sono molto ravvicinate, mentre per preparare il Venezia ci sarà tempo. E' chiaro che, contando anche la Coppa Italia del 15 dicembre contro l'Empoli, vedremo in campo molti degli elementi della 'rosa', anche chi ha avuto meno spazio fin qui»?.

ARBITRO - Lorenzo Maggioni di Lecco

Le probabili formazioni

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Ekdal, Adrien Silva, Thorsby; Caputo, Quagliarella.

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Günter, Casale; Faraoni, Veloso, Ilic, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sampdoria - Hellas Verona, le probabili formazioni | Ilic dal primo minuto, Kalinic out

VeronaSera è in caricamento