Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sport Veronetta / Piazza Isolo

Cagliari - Hellas Verona 1-2 | Segnano Toni e Gomez, sbancato il Sant'Elia

Il numero 9 dopo neanche dieci minuti elude la marcatura di Rossettini e anticipa tutti, l'argentino invece, in campo da pochi secondi, supera Brkic con un colpo di testa

Nel match delle 12.30 della venticinquesima giornata del campionato di serie A, l'Hellas Verona supera il Cagliari sul suo terreno di gioco con il risultato di 2-1.
Con una gara fatta di intelligenza e concentrazione i gialloblu rientrano dalla trasferta sarda con tre punti fondamentali per la corsa salvezza. Il match del Sant'Elia vede i padroni di casa provare fin dall'inizio a fare la partita, con gli scaligeri attenti in fase difensiva e pronti a pungere in ogni occasione: la formazione di Mandorlini ha atteso gli avversari nella propria metà campo, rischiando poco nell'arco di tutta la gara, per poi sfruttare gli spazi lasciati dai giocatori rossoblu. Una tattica che ha premiato il club di via Belgio, che dal punto di vista difensivo sembra aver trovato una certa solidità nelle ultime due giornate. Il risultato sarebbe poi potuto essere anche più ampio ma gli errori in contropiede dell'Hellas hanno consentito agli uomini di Zola di rientrare in gara proprio nel finale, con la punizione di Conti che ha sfruttato il grossolano errore della barriera ospite. Finale quindi in sofferenza per gli assalti rossoblu, non sufficienti però per superare nuovamente Benussi. 
I punti sul terzultimo posto in classifica, occupato proprio dai sardi, ora sono otto. Una bella boccata d'ossigeno quindi per Mandorlini e soci, che sembrano aver ritrovato grinta e concentrazione, qualità fondamentali per chi vuole restare nella massima serie. 

PRIMO TEMPO - Al 3' Donsah sovrasta di testa Agostini su un traversone dalla sinistra ma non trova la porta. Il Verona prova ad impostare: al 9' Hallfredsson la mette in mezzo dalla trequarti sinistra, Rossettini si perde Toni che anticipa Brkic e sigla il vantaggio. Al 21' Pisano, con una chiusura miracolosa, devia in corner la conclusione sottoporta di Longo, servito in verticale da Mpoku. Al 25' Dessena prova ad approfittare di una corta respinta della difesa scaligera ma la sua conclusione trova la deviazione di un compagno e si spegne sul fondo. Numerosi errori in fase di costruzione da parte delle due squadre in questa fase. Velleitario il tentativo di Conti da lontanissimo al 34'. Troppo basso ora il baricentro del Verona, ma il Cagliari sembra faticare ad approfittarne. La difesa scaligera libera dopo un paio di rimpalli pericolosi in area al 46'.

SECONDO TEMPO - Hallfreddson al 48' ruba palla a centrocampo e lancia il contropiede: nel 3 contro 2 l'islandese sbaglia clamorosamente l'assist per Jankovic e l'occasione sfuma. Un minuto dopo Benussi blocca il colpo di testa di Longo arrivato da un corner. Altra azione pericolosa dei gialloblu a 51' ma Brkic in uscita ferma tutto. Hallfredsson batte una punizione dalla trequarti al 56' e pesca in area Gomez, appena entrato, che di testa batte Brkic. Zola si gioca il tutto per tutto e schiera ora una squadra a trazione anteriore. Mpoku triangola in area al 64' ma poi conclude a lato. Al 66' Farias sfugge ad Agostini e la mette rasoterra al centro, Benussi si distende e la tocca quel che basta per metterla in angolo senza che Longo e Cop ribadiscano in rete. Rossettini ci prova di testa al 69' ma non trova il bersaglio. Al 73' Tachtsidis e Hallfredsson triangolano, il greco si libera del portiere e serve Ionita che si fa ribattere la conclusione sulla linea. Benussi si salva in angolo sulla punizio e di Mpoku al 74'. Sterili gli assalti finali dei padroni di casa. Joao Pedro schiaccia troppo il pallone su traversone dalla sinistra al 88'. Al 90' la barriera scaligera si apre sulla punizione di Conti che s'insacca alle spalle di Benussi. Mpoku lascia andare il destro al 95' su appoggio di Conti ma il 22 scaligero allontana di pugno.

CAGLIARI - HELLAS VERONA 1-2

MARCATORI: Toni (HV) al 9', Gomez (HV) al 56', Conti (C) al 90'

CAGLIARI (4-3-1-2): 44 Brkic; 2 Gonzalez (dal 46' 17 Farias), 15 Rossettini, 37 Diakhitè, 3 Murru; 16 Dessena (dal 62' 90 Cop), 5 Conti, 30 Donsah (dal 13' 10 Joao Pedro); 20 Ekdal; 9 Longo, 40 Mpoku.

A disposizione: 1 Colombi, 4 Crisetig, 7 Cossu, 8 Avelar, 14 Pisano F., 18 Barella, 22 Husbauer, 32 Ceppitelli, 33 Capuano. Allenatore: Gianfranco Zola.

HELLAS VERONA (4-3-3): 22 Benussi: 3 Pisano E., 18 Moras, 4 Marquez, 33 Agostini; 23 Ionita (dal 88' 8 Obbadi), 77 Tachtsidis, 10 Hallfredsson; 26 Sala (dal 72' 19 Greco), 9 Toni, 11 Jankovic (dal 55' 21 Gomez Taleb).

A disposizione:  95 Gollini, 2 Rodriguez, 5 Sorensen, 17 Lopez, 20 Lazaros, 21 Gomez Taleb, 25 Marques, 28 Brivio, 30 Campanharo, 71 Martic. Allenatore: Andrea Mandorlini.

ARBITRO: Paolo Valeri di Roma. 

AMMONITI: Murru, Conti, Joao Pedro, Pisano, Greco, Gomez

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cagliari - Hellas Verona 1-2 | Segnano Toni e Gomez, sbancato il Sant'Elia

VeronaSera è in caricamento